facebook twitter rss

Pesaro amara per
la Siva Porto San Giorgio

SERIE C SILVER - I locali hanno tenuto in mano le redini della partita per tutto l'arco del match. Giovedì 8 ecco il turno infrasettimanale, ore 18.15 in casa contro il Tolentino
Print Friendly, PDF & Email
siva-virtus-porto-san-giorgio-1

Una partita recente della Siva Virtus Porto San Giorgio

PESARO – Nette e meritata vittoria del Pisaurum contro la Siva Virtus per il campionato di serie C Silver, al termine di un incontro mai in discussione per i locali pesaresi. Un deciso passo indietro per i sangiorgesi, fuori partita e senza nerbo, incapaci di leggere la gara. Adesso serve tornare al duro lavoro per una pronta rivalsa gia’ nel turno infrasettimanale di giovedi prossimo, 8 dicembre, quando al Palasavelli, alle 18.15, arrivera’ il Tolentino.

IL TABELLINO

PISAURUM 2000  PESARO 65: Carnaroli, Morelli, Bianchi, Giacomini 15, Jovanovic 2, Vichi 9, Foglietti L. 9, Cecchini 9, Ravaioli 21, Giovanelli n.e. All. Foglietti S. T.L. 11/15.

SIVA VIRTUS PORTO SAN GIORGIO 53: Tombolini 14, Sagripanti 9, Spaccapaniccia 3, Belin 5, Tortolini 8, Alvear, Belleggia, Perini 2, Mc Henry 12, Milanovic n.e., Grossi n.e. All. Ambrico, Vice-All. Del Pontano. T.L. 5/9.

ARBITRI: Foti e Forconi

PARZIALI: 18 – 8, 32 – 22, 52 – 35, 65 – 53

LA CRONACA

La compagine di Coach Foglietti ha condotto dall’inizio alla fine ( salvo un unico 5-6 dei primi minuti), in modo autoritario, mettendo perfettamente in atto il suo piano partita: zona press 2-3 dalla partenza e per molti minuti, dove gli ospiti hanno fatto tanta fatica ad attaccarla e non giocando assolutamente di squadra con conclusioni individuali che non hanno mai premiato la Virtus; tutto questo ha portato ad un lento ma inesorabile divario nel punteggio a favore dei padroni di casa, che mai hanno corso grossi rischi fino alla fine della gara.

Nel primo quarto la Siva ha realizzato appena 3 canestri su azione, subendo invece le triple di uno scatenato Giacomini, con il punteggio che diceva 18-8 per i locali; nel secondo periodo la gara ha proseguito nella stessa linea con il Pisaurum sempre padrona della contesa e la Virtus all’inseguimento, pero’ senza risultato (-10 all’intervallo).

Al ritorno dal riposo lungo, un piccolo bagliore per i ragazzi di coach Ambrico con un -8 (36-28) che poteva riaprire i giochi, ma che veniva del tutto vanificato da due azioni difensive sterili dei sangiorgesi, punite da una tripla e un canestro piu’ fallo per i pesaresi e gioco chiuso. Il quarto tempo era solo un continuo tiramolla nel punteggio, con Pesaro avanti anche di 20, per arrivare alla sirena conclusiva con la vittoria locale 65-53.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X