facebook twitter rss

“Tutta la politica si schieri
contro gli atti vandalici”,
la condanna senza bandiera di Morese

PORTO SAN GIORGIO - Il coordinatore comunale Fdi: "Esorto l'amministrazione a fare tutto il possibile perché i responsabili vengano puniti e risarciscano i danni creati. Chiedo che si faccia il possibile per implementare e ampliare la video sorveglianza a tutela dei cittadini e della cosa pubblica"
Print Friendly, PDF & Email
emanuele-morese

Emanuele Morese

“La madre degli scemi è sempre incinta, e purtroppo Porto San Giorgio non fa eccezione” va giù duro il coordinatore di Fratelli d’Italia, Emanuele Morese per condannare i recenti atti vandalici che hanno colpito la pista di ghiaccio e le luminarie a piazza Torino (leggi l’articolo). Questa volta infatti Morese non si scaglia contro l’amministrazione ma si schiera contro coloro che, con atti vandalici, hanno danneggiato la pista di ghiaccio e luminarie, due iniziative per il Natale della giunta Loira.

“Fratelli D’Italia condanna duramente gli atti vandalici che si stanno verificando in città. Il fatto che alcune iniziative promosse dall’amministrazione comunale non piacciano, non ne giustifica il sabotaggio a danno del nostro paese. Quello che sta avvenendo deve trovare schierate tutte le voci dei cittadini e della politica a tutela del patrimonio cittadino. Possiamo dividerci su tutto ma – continua Morese – a difesa di Porto San Giorgio dobbiamo essere uniti”. Mano tesa all’amministrazione dunque? “Nessuno ha l’arroganza di affermare che una parte politica ami di più la città di un’altra parte politica. Pur rimanendo distanti dalle idee e dai metodi, in questa battaglia per la sicurezza, sarebbe bello essere tutti schierati senza distinguo, e Fratelli d’Italia è pronta a fare la sua parte. La città – insiste Morese – ha bisogno di farsi vedere unità, di fare blocco contro questi piccoli delinquenti che danneggiano la cosa pubblica recando più danno ai cittadini, che all’amministrazione. Esorto l’amministrazione comunale a fare tutto il possibile perché i responsabili vengano puniti e risarciscano i danni creati. Allo stesso tempo – conclude Morese – chiedo che si faccia il possibile per implementare e ampliare la video sorveglianza a tutela dei cittadini e della cosa pubblica”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X