facebook twitter rss

Marcozzi: “Da Senzacqua e Lucentini
critiche sotto dettatura?”
Malaigia: “Con FI e Fdi mossi all’unisono”

PORTO SAN GIORGIO - Il Capogruppo Fi in consiglio regionale incassa l'appoggio della consigliera Lega nord, Malaigia: "Io e la Marcozzi fianco a fianco per il No. Concordi anche sulla candidatura della Paoloni alle Provinciali. La campagna elettorale non si fa solo con i manifesti"
Print Friendly, PDF & Email
Da sin . Jessica Marcozzi e Marzia Malaigia

Da sin . Jessica Marcozzi e Marzia Malaigia

“Non rispondo alle critiche sicuramente immotivate, e molto probabilmente sotto dettatura di qualcuno, di Senzacqua e Lucentini (leggi l’articolo). Però qualche precisazione alle loro dichiarazioni è opportuna”. Dopo l’attacco del coordinatore comunale Lega nord, Fabio Senzacqua, e del vicecoordinatore provinciale del Carroccio, Mauro Lucentini sui “meriti” della vittoria del No al referendum, non si fa attendere la replica del Capogruppo FI, Jessica Marcozzi, una replica che incassa anche l’appoggio della consigliera regionale proprio della Lega, Marzia Malaigia. Ma partiamo dalla Marcozzi: “Non voglio fomentare la polemica e la frattura all’interno del centrodestra. Chi lo fa se ne dovrà assumere le responsabilità. Oggi più che mai dovremmo lavorare tutti per l’unità del centrodestra. Entrando nel merito del referendum, forse a Lucentini e Senzacqua, o a chi ha magari dato loro lo spunto per le critiche che mi vengono mosse, sfugge che da mesi sono impegnata, sull’intero territorio regionale, per promuovere il No. Ho organizzato e partecipato a 7 incontri in giro per le Marche, l’ultimo a Sant’Elpidio a Mare per la campagna contro il No, con due incontri distinti, ho organizzato convegni e conferenze stampa, ho espresso la mia contrarietà svariate volte, insieme a vari esponenti illustri del mio Partito, su tutti i canali di comunicazione e informazione. Mi sono mossa anche in un momento in cui ho subito un grave lutto familiare. Con i colleghi consiglieri regionali abbiamo girato le Marche in lungo e in largo per invitare tutti a votare No. Forse quando Senzacqua parla di mancati meriti si riferisce a qualcun altro che non ha partecipato a eventi nel Fermano. La verità è che bisognerebbe, oggi più che mai, lavorare per la coesione del centrodestra in vista delle urne. Dobbiamo dare un segnale di compattezza e di solidità nel centrodestra. Le critiche immotivate, invece, vanno nella direzione opposta. Con le critiche gratuite la scorsa settimana è toccato al sindaco di Ascoli, Castelli, ora me. Quanti attacchi gratuiti dovremo subire prima delle elezioni?”. Alla Marcozzi, si diceva, si aggiunge anche la consigliera regionale proprio della Lega nord, e vicepresidente del Consiglio regionale, Marzia Malaigia: “Noi della Lega ci siamo mossi all’unisono con Forza Italia e Fdi, dall’inizio alla fine della campagna per il No, a Sant’Elpidio a Mare. Dall’apertura alla chiusura della campagna, io e la Marcozzi siamo sempre state fianco a fianco. Noi siamo consiglieri regionali e dobbiamo ragionare su scala regionale, Senzacqua forse pensa solo a Porto San Giorgio. Ci siamo sempre mossi, con Fi e Fdi, come un blocco unico. E quando qualcuno di noi non c’era, sono comunque stati portati i suoi saluti alla platea. Non è solo affiggendo manifesti che si fa campagna elettorale. A questo punto Lucentini e Senzacqua criticano anche me. Io i manifesti non li ho affissi nemmeno per le Regionali, eppure qualche voto l’ho preso. Ognuno ha il suo ruolo”. Malaigia che, insieme alla Marcozzi, coglie l’occasione per rilanciare la candidatura di Federica Paoloni alla presidenza della Provincia di Fermo: “Io e la Marcozzi siamo concordi nell’appoggiare la Paoloni per le Provinciali”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti