facebook twitter rss

La nuova sconfitta della Marcozzi
apre le porte per l’addio
di coach Del Buono

SERIE D - A guidare la Victoria arriva Francesco Marcaccio, chiamato subito a due impegni con le battistrada del girone
Print Friendly, PDF & Email

victoria-basket FERMO – Ancora una sconfitta per la Marcozzi, contro la Pallacanetro Recanati, che regola i fermani col netto punteggio di 79 a 58.

Gara gia’ compromessa in avvio,  con i leopardiani a concludere il primo quarto sul 28 a 10, tramortendo letteralmente una spenta Marcozzi, la quale reagisce nei restanti parziali arrivando anche a dieci lunghezze di scarto dopo averne subite anche ventidue.

L’atletismo e l’intensità dei locali non da mai modo di poter sperare di rientrare nel match per Santini e compagni. Prova incolore di tutta la squadra, eccezion fatta per il baby Capancioni, autore di una prestazione notevole con 17 punti ed il rientro dopo un mese di assenza di  Fortuna, anche per lui 13 punti all’attivo che lasciano ben sperare per il resto della stagione.

La situazione deficitaria della classifica a questo punto della stagione, ha portato di comune accordo, la società ed il coach Del Buono a sciogliere il rapporto di collaborazione che si era intrapreso all’inizio della scorsa stagione. La società del presidente Viozzi, ringrazia quanto fatto in questi 14 mesi mesi dal coach, soprattutto per aver  valorizzato alcuni giovani del vivaio Victoria e aver condotto la scorsa stagione la Marcozzi ai play off, pur non avendo un roster di prim’ordine.

Purtroppo le troppe vicissitudini di questi primi due mesi, con una serie infinita di infortuni, hanno penalizzato il lavoro del timoniere; la società augura allo stesso un grande in bocca al lupo per il proseguimento della carriera da allenatore. Da martedì sera in palestra ci sarà pertanto il nuovo tecnico, che risponde al nome di Francesco Marcaccio, ex giocatore in passato della Victoria Basket ed attualmente libero da impegni con altre società. Il coach si è detto entusiasta della nuova avventura ed è pronto a lavorare per rimettere in linea la stagione della Marcozzi, la quale ora è attesa da due partite casalinghe, ma con le prime due della classe, sabato 10 ore 18.30  contro la Sutor Montegranaro e martedì 20 alle ore 21 contro il Castelfidardo. Sulla carta sono formazioni superiori alla Marcozzi, ma non avendo nulla da perdere e con un nuovo entusiasmo, magari si portano a casa punti, importantissimi in questo momento per la deficitaria classifica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti