facebook twitter rss

Stasera e domani, Serie B e
C nazionale di nuovo in campo

BASKET - Nello scorso turno ottime prestazioni per XL Extralight e Malloni. Sutor stratosferica, sconfitte per Siva, Icubed, Victoria e Fermo
Print Friendly, PDF & Email

basketball

In attesa che si torni sui parquet stasera e domani, le maggiori realtà cestistiche fermane, nell’ultimo fine settimana, hanno raccolto tre vittorie e quattro sconfitte. Doppio ed agevoli successi nel Campionato Nazionale di Serie B per la Poderosa Montegranaro a Giulianova nel difficile derby dell’Adriatico e per il Porto Sant’Elpidio nel derby regionale casalingo con il Senigallia. Veregrensi che volano solitari in testa alla classifica con due punti di vantaggio sugli abruzzesi del Campli, che devono recuperare un incontro, e sul Bisceglie. Un gradino più in basso ci sono i calzaturieri rivieraschi. Domani abbordabile incontro casalingo della XL Extralight con Ortona e insidiosa trasferta della Malloni a Rimini.

Doppia sconfitta, invece, delle due nostre formazioni della Serie C Silver, entrambe impegnate in trasferta. Pedaso cede a Fabriano e Porto San Giorgio a Pesaro con la Pisaurum. La prima perde ulteriore terreno dalla testa, la seconda interrompe la striscia positiva di quattro vittorie, mantenendosi comunque in una posizione di graduatoria interessante.
Stasera match clou di giornata col l’Icubed che ospiterà la capolista Civitanova mentre domani la Siva sarà impegnata al Palasavelli con il Tolentino.

In Serie D Regionale vola la Sutor Montegranaro, vittoriosa nettamente nello scontro diretto con la Vis Castelfidardo che conserva il primo posto e porta a quattro i punti di vantaggio sugli stessi fidardensi, che viaggiano con due incontri in meno. Non sorprende il passivo della Victoria Fermo in quel di Recanati contro la seconda delle due vice leader, però il penultimo posto rimane sempre una complicata situazione. Delude invece il Fermo Basket che cede nell’incontro casalingo ad una non irresistibile Maceratese, ma la posizione di classifica rimane ancora sufficiente.

Tiziano Vesprini


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti