facebook twitter rss

Fermana bloccata sul pareggio,
si colloca a -1 dalla vetta

SERIE D – Al vantaggio dei romagnoli i gialloblù rispondono con Mane ma non riescono a bucare di nuovo la difesa meno perforata del girone. Persa una grossa occasione per agganciare la cima della graduatoria, dove nonostante la sconfitta il Matelica guarda ancora tutti verso in basso, appaiata al San Nicolò
giovedì 8 dicembre 2016 - Ore 16:38
Print Friendly, PDF & Email

whatsapp-image-2016-12-08-at-16-32-21

FERMO – Destro rivoluziona la formazione tenendo in panca Cremona e Urbinati, ripresentando dal 1′ Molinari che resterà in campo fino al 94′. Entrambi i gol nel primo tempo: vantaggio immediato degli ospiti, la Fermana pareggia alla fine della prima frazione con Mane. Nella ripresa gialloblù spuntati ma anche sfortunati per il palo di Molinari nel finale. Se avesse vinto la Fermana sarebbe andata in testa, grazie all’incredibile sconfitta interna del Matelica contro il Romagna Centro.

IL TABELLINO

FERMANA 1 (4-3-3): Valentini; Maghzaoui (39′ st Clementi), Bossa, Comotto, Ispas; Mane, Forò (18 st Cremona), Misin; Petrucci, Molinari, Margarita (4′ st D’Angelo). A disposizione: Torresi, Ghiani, Clementi, Urbinati, Gadda, Marti, Russo. All. Destro

SAMMAURESE 1 (4-3-3): Gori; Pesaresi, Lombardi, Santoni, Rosini; Scarponi, Gualandi (20 st Pezzati), Errico; Ninte, Pieri (25′ st Paganelli), Peluso (7′ st Bonandi). A disposizione: Passanti, Gaiani, Fancello, Sartori, Gagliardini, Bartolini. All. Protti (in panchina Elvio Gozi)

ARBITRO: Kumara di Verona; Cicchitti e Recchiuti.

RETI: 6′ Pieri, 40′ Mane.

NOTE: Ammoniti Forò, Margarita, Gualandi, D’Angelo, Bossa, Santoni, Maghzaoui, Errico, angoli 1-4, recupero 1’+4′, spettatori circa 700 (compresa una trentina in curva ospiti)

LA CRONACA

L’avvio è della Sammaurese, dopo 6′ passa in vantaggio con Pieri che approfitta di una dormita difensiva. La risposta della Fermana arriva all’11’ con Molinari che si gira bene ma la sua conclusione accarezza il palo e cinque minuti dopo con Petrucci, lanciato a rete, il quale prova il rasoterra angolato e debole anziché un risolutivo pallonetto. Possesso palla e manovre di gioco sono della Sammaurese, la Fermana opera di rimessa ma i romagnoli sono piazzati bene.  Al 30′ Molinari impegna Gori da posizione troppo defilata. Al 40′ i canarini trovano l’imbucata con Petrucci, slalom dalla destra, cross sottorete deviato nel sacco da Mane, piazzato sul secondo palo. È il pari, 1-1 e la Fermana in crescendo chiude il primo tempo.

Nella ripresa la qualità del gioco scade e le squadre sbagliano sempre di più, la prima vera emozione al 21′ con un gol annullato alla Sammaurese che continua a manovrare senza paura e costringere la Fermana a rincorrere. Destro fa esordire D’Angelo per Margarita e al posto di Forò inserisce anche Cremona che affianca Molinari in attacco. Nei minuti successivi l’unico pericolo lo porta Molinari con una girata debole. Col passare dei minuti la Fermana fa sempre più fatica a creare pericoli, mentre la Sammaurese ogni tanto spaventa i gialloblù con incursioni verso Valentini che, però, appare sempre pronto. In pieno recupero l’urlo del vantaggio canarino resta strozzato in gola: il palo impedisce a Molinari di regalare ai suoi la vittoria e di salire in vetta.

Paolo Bartolomei

8cae0a61-84ba-4feb-9cf8-48836da2689e

0cc7153e-6817-474d-860d-53f7171a324a


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X