facebook twitter rss

Sangue a Lido Tre Archi,
tre accoltellati

FERMO - Sul posto si sono precipitati gli agenti del commissariato di polizia, guidati dal dirigente Leo Sciamanna. I poliziotti hanno subito fatto luce sull'inquietante episodio
Print Friendly, PDF & Email

Polizia

 

Far west a Lido Tre Archi. E tre extracomunitari restano a terra dopo essere stati accoltellati. Tutto sarebbe scaturito da un agguato, un raid in piena regola. Ad affrontarsi diversi uomini con alcuni di loro armati di coltello. E alla fine dello scontro tre persone hanno riportato delle ferite da taglio. Subito soccorsi dal 118. Anche un quarto uomo è stato ferito, in maniera più lieve. Sul posto, a sirene spiegate, gli agenti del commissariato di polizia di Fermo. A condurre le indagini il dirigente Leo Sciamanna. La polizia si è messa immediatamente al lavoro per cercare di ricostruire l’accaduto raccogliendo sul posto ogni dettaglio utile. Non si esclude, ad esempio, che i feriti possano essere più di tre, con magari qualcuno che, nonostante le ferite riportate, si è allontanato cercando rifugio altrove per evitare di essere identificato dagli agenti. Gli investigatori hanno subito fatto luce sull’episodio circoscrivendo l’accaduto a un regolamento di conti legato al mercato di sostanze stupefacenti. I poliziotti hanno identificato i responsabili della rissa e della conseguente aggressione: si tratta di cinque marocchini e un tunisino. Tre di loro sono le persone soccorse e trasportate all’ospedale.

Giorgio Fedeli

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti