facebook twitter rss

Il Montegiorgio si prepara
all’esame Porto d’Ascoli

ECCELLENZA - "Al Tamburrini" arrivano i rivieraschi, terza forza del campionato. Obiettivo dei rossoblu è vincere per chiudere in crescendo il girone d'andata e proiettarsi in modo positivo sulla seconda parte di stagione
Print Friendly, PDF & Email

L'abbraccio tra Fenucci e Ruggeri dopo la vittoria della Coppa Italia d'Eccellenza con la Biagio Nazzaro

MONTEGIORGIO – Dopo la vittoria di sette giorni fa in casa del Tolentino, il Montegiorgio è pronto a scendere di nuovo in campo per l’ultima gara del girone d’andata, che lo vedrà impegnato nella sfida interna col Porto d’Ascoli.

Il precedente stagionale, che ha visto le due formazioni sfidarsi nei quarti della coppa Italia d’Eccellenza, ha visto trionfare il Montegiorgio, che vuole ripetersi anche in campionato.

Mister Fenucci potrebbe recuperare finalmente Zancocchia, rivistosi in panchina dopo il lungo infortunio, schierandolo subito al posto di Marini che scalerebbe al centro della difesa dopo l’addio di Labriola. Mentre negli altri settori del campo potrebbe restare tutto invariato rispetto alla sfida contro i cremisi.

Vincere per Fenucci ed i suoi uomini non sarà facile, vista anche la caratura dell’avversario che si troveranno difronte. Il Porto d’ Ascoli, infatti, seppur reduce dal pareggio interno con la Pergolese, ha sempre navigato nelle parti nobili della classifica, dove attualmente occupa il secondo posto in coabitazione con l’Atletico Gallo.

Il tecnico Filippini, dovrà fare a meno dell’esperto difensore Cucco, fermato dal giudice sportivo, per il resto occhio alle ottime individualità di Iachini e Biancucci, giocatori che posso cambiare in ogni momento l’inerzia dell’incontro.

Matteo Achilli 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti