facebook twitter rss

Malloni, black out
in casa della NTS Informatica

SERIE B - Serata da dimenticare per i ragazzi di coach Domizioli, espulso per doppio tecnico in corso d'opera, e domenica ecco il derby contro la capolista Poderosa XL Extralight Montegranaro
Print Friendly, PDF & Email

logo-psemalloni

RIMINI – Serata da dimenticare per la Malloni che soccombe al termine di una gara brutta e mal giocata. Ne ha approfittato la squadra romagnola, grazie a più energia ed agonismo i locali hanno infatti saputo mettere in difficoltà una Malloni che salvo i primissimi minuti ha avuto distrazioni a ripetizione soprattutto in difesa.

IL TABELLINO

NTS INFORMATICA RIMINI 88: Pesaresi 24 (3/5, 4/10), Battistini 20 (9/13, 0/2), Tiberti 12 (6/8, 0/0), Meluzzi 8 (1/2, 1/6), Aglio 7 (2/4, 1/1), Busetto 7 (2/4, 1/1), Toniato 5 (2/3, 0/0), Foiera 5 (0/2, 1/1), Signorini 0 (0/0, 0/0), Altavilla 0 (0/0, 0/1).  Allenatore Maghelli

MALLONI BASKET PORTO SANT’ELPIDIO 67: Lovatti 15 (1/2, 3/8), Brighi 11 (1/1, 3/4), Cacace 10 (1/4, 0/1), Torresi 9 (2/3, 1/1), Fiorito 8 (1/3, 2/6), Romani 7 (3/4, 0/2), Catakovic 4 (0/0, 1/3), Cernivani 3 (0/5, 1/4), Trovato 0 (0/0, 0/0), Piccone 0 (0/1, 0/1). Allenatore Domizioli

ARIBITRI: Puccini e Gonella

PARZIALI: 23 – 18, 40 – 35, 68 – 52

NOTE: Spettatori 700 circa, con una rappresentanza ospite di 150 unità

LA CRONACA

Pesaresi, autore di 24 punti, fa il fenomeno mentre dall’altra parte la Malloni stenta a trovare fluidità in attacco, salvo con Fiorito che parte forte grazie a due bombe consecutive. Al primo intervallo Rimini conduce di 5 (23-18), un divario che non muta prima dell’intervallo lungo nonostante la Malloni sia tenuta in partita dai canestri pesanti di Lovatti. 40-35 e tutti negli spogliatoi con l’impressione che non sia la miglior giornata per Torresi e compagni. Ed infatti tanto è perché dopo la pausa lunga si materializza la debacle. Rimini perfora la difesa ospite in ogni modo, la Malloni non trova la forza per rialzarsi salvo qualche canestro da fuori di Brighi e Rimini alla penultima sirena è saldamente avanti di 68-52. L’espulsione di coach Domizioli per doppio tecnico decreta anzitempo la fine del match, gli ultimi dieci minuti servono solo a fissare il punteggio. Finisce 88-67 per i biancorossi che senza strafare portano a casa una vittoria che li proietta nelle posizioni di medio alta classifica. Sponda Malloni imperativo girare immediatamente pagina e pensare a domenica quando, al Palas di Via Ungheria, arriverà la corazzata imbattibile Poderosa Montegranaro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti