facebook twitter rss

Il padre della Protezione Civile
a sorpresa a Porto Sant’Elpidio

Print Friendly, PDF & Email

“Davvero tutto avremmo potuto immaginare fuorchè la mattinata potesse cominciare con la visita all’interno della nostra sede di Protezione Covile del Ministro Zamberletti, da tutti considerato il padre della protezione civile”. Con queste parole il sindaco di Porto Sant’Elpidio Nazareno Franchellucci ha voluto ringraziare Giuseppe Zamberletti per la sorpresa di ieri mattina in occasione delle celebrazioni dei 30 anni della protezione civile elpidiense. Zamberletti è stato, negli anni ottanta, durante le presidenze di  Giovanni Spadolini e Bettino Craxi, il ministro alla Protezione Civile ed è stato di fatto colui che ha posto le basi per quella che è la sua concezione moderna.

L’ex ministro ha visitato la sede operativa incontrando il responsabile dei volontari Filippo Berdini e complimentandosi con il sindaco e tutti i volontari per il grande lavoro svolto in occasione dell’emergenza terremoto. “Il ministro ha detto una frase molto significativa – ha aggiunto Franchellucci –  il volontariato è necessariamente organizzato, oppure non serve a nulla e si rivela dannoso. Una frase che tutti dovremmo stampare nelle nostre menti, la conoscenza e la preparazione sono infatti alla base del lavoro che viene portato avanti e di queste celebrazioni per i 30 anni”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti