facebook twitter rss

Terremoto, dal Governo quasi 11 milioni di euro per le imprese zootecniche

MARCHE - Per i bovini un contributo di 400 euro ad animale, in corso le definizioni degli aiuti anche per ovi-caprini, suini ed equini. Intanto la Coldiretti porta ad Ancona le aziende per vendere i propri prodotti
Print Friendly, PDF & Email

Fondi per il sostegno agli allevamenti, agevolazioni e rimborsi, procedure semplificate per la ripresa dell’attività produttiva. Sono alcune delle misure previste dal disegno di legge sul terremoto approvato alla Camera che, secondo Coldiretti Marche, crea le condizioni per salvare un territorio a prevalente economia agricola. Il provvedimento destina quasi 11 milioni di euro per le imprese zootecniche (latte, carne bovina, ovicaprini, suini ed equini) nei comuni colpiti dagli eventi sismici. L’importo unitario dell’aiuto (euro/capo), differenziato per specie allevata e stato di salute dell’animale, sarà definito con Decreto del Ministero delle Politiche Agricole ma è stato anticipato che per i bovini ci sarà un contributo di 400 euro ad animale, mentre sono in corso le definizioni degli aiuti anche per ovi-caprini, suini ed equini.

Un altro milione di euro era stato già stanziato per misure di sostegno ai produttori di latte interessati agli accordi volontari mentre un milione e mezzo di euro, precisa la Coldiretti, è stato stanziato per ridurre le commissioni per l’accesso alle garanzie dirette Ismea, nel rispetto della normativa europea e nazionale in materia di aiuti di Stato. Per favorire la ripresa si consente ai titolari di attività produttive svolte in edifici con danni lievi il ripristino secondo procedure celeri e procedure di autorizzazione semplificate, a condizione che provvedano ad acquisire le certificazioni di agibilità sismica. Per le imprese che abbiano subito danni è previsto un rimborso per l’acquisto o la locazione di macchinari, o per ulteriori interventi urgenti necessari alla prosecuzione delle attività produttive.

Proprio per sostenere la ripresa la Coldiretti porterà da domani, giovedì 15 dicembre, a domenica 18 le aziende delle zone terremotate ad Ancona, in Piazza Pertini, dove è stato allestito un mercato di natale di Campagna Amica con la vendita dei prodotti salvati dalla macerie ma anche del cacio amico, il formaggio fatto con il latte delle stalle dei comuni colpiti dal sisma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti