facebook twitter rss

“Natale d’Amare”, domenica
al PalaSimply arriva Macchini

Print Friendly, PDF & Email

 


Il cabarettista Piero Massimo Macchini salirà domenica 18 dicembre sul palco del PalaSimply Market (cortile Bazzani, lungomare Gramsci, alle 21.30) per l’atteso spettacolo di cabaret. “La data, inserita nel cartellone degli eventi del Comune per le festività – fanno sapere dal Comune – segue il successo di pubblico della due giorni dedicata ai mattoncini Lego ed il programma del weekend con i Mortimer Mc Grave (venerdì 16) e X Factor Night (sabato 17). Lo show è completamente nuovo: si intitola “ScherziAmo”, un gioco di parole che introduce ad un mondo fatto di burle e nessuna voglia di prendersi sul serio.

Lo spettacolo

“Chi nasce per gioco, non può che vivere in allegria” è l’ancor più eloquente sottotitolo che intende ricordare come nessuno di noi abbia scelto di venire al mondo: siamo in fondo tutti “scherzi del destino” e non ci resta davvero che vivere col sorriso sulle labbra. “Energia positiva e tante risate – aggiungono dal Comune – in un’ora e trenta minuti di show ai massimi livelli per la regia di Max Giusti: un cultore dello scherzo, così il teatro comico si impreziosisce di raffinate tecniche visual: pezzi di mimo e straordinari numeri di magia. L’ingresso è gratuito. Piero Massimo Macchini, artista internazionale, si è esibito in tutti e cinque i continenti portando il suo lavoro di pantomima-clown con il personaggio Dolly Bomba negli spettacoli Brainstorming e Fuori Porta. In Italia lavora come attore a 360 gradi su diversi fronti, improvvisazione teatrale, teatro per ragazzi e teatro comico. Nel teatro comico porta in scena i suoi lavori Complesso di Edipo on tour (Primo premio Festival della comicità Città di Eboli 2012, Premio menzione speciale della critica al Premio Alberto Sordi di Faenza 2013, vincitore Oscar del Comico Forano 2014, spettacolo registrato nella trasmissione Ottovolante di Radio Rai 2). Attualmente è impegnato nel progetto “Marche Tube, conoscere le Marche senza capirci un Tube!”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti