facebook twitter rss

La Futura ’96 subisce la manita
del Portorecanati, le parole di
Gianluca Murazzo

PROMOZIONE - Terzultimo posto e una bruttissima debacle: il Natale dei capodarchesi non poteva essere più amaro. La banda di mister Mazzaferro, guidata in campo da Garcìa, si gode il sesto posto
Print Friendly, PDF & Email

“Bello finire l’anno con una manita” il commento di Martìn Leopoldo Garcìa sui social network nel post gara

PORTO RECANATI – Continua l’up and down della formazione di Capodarco di Fermo, che per la prima volta in stagione subisce un passivo decisamente largo. La formazione di casa vola a 21 punti (a meno uno dalla zona playoff) e si guadagna il titolo di ‘miglior attacco’ del girone di andata con ben 22 reti segnate. Martìn Garcìa festeggia la doppietta e il suo quinto gol stagionale con un selfie sui social.

IL TABELLINO

PORTO RECANATI 5 (4-3-3): Isidori; Cento, Ciminari, Bartolacci, Mandolini; Gasparini Davide, Storani, Thiam (Dovesi); Gasparini Emanuele, Pandolfi, Garcìa (Balloni). All. Mazzaferro

FUTURA ’96 1 (4-4-2): Marziali; Smerilli, Bordoni, Marzan, Vitellozzi; Murazzo Gianluca, Bartolini, Conte, Spinozzi Alessandro; Achilli, Giuliani. A disposizione: Verone, Capiato, Pelliccetti, Luccerini, De Vita, Spinozzi Manuele, Bracciotti. All. Di Clemente

RETI: 10′ pt Murazzo, 17′ pt Gasparini Emanuele, 27′ pt Gracìa, 43′ pt Thiam, 19′ st Thiam, 34′ st Garcìa

LA CRONACA

Una Futura ’96 distratta e per nulla aggressiva quella vista oggi al Vincenzo Monaldi di Porto Recanati. Dopo il vantaggio di Gianluca Murazzo, i locali pareggiano e poi dilagano con le doppiette di Thiam e Garcìa. A commentare la brutta sconfitta degli ospiti è proprio l’uomo che ha segnato l’unico gol fermano del match, Gianluca Murazzo.

“La partita è iniziata molto bene per noi con subito il vantaggio ma poi dal 20′ in poi siamo spariti, mancando di cattiveria per proteggere il risultato e successivamente per riagguantarlo. Direi che la sentenza del campo è giusta. Loro sono la squadra che fino ad ora ha segnato di più e dovevamo mettere in campo una maggiore concentrazione proprio partendo da questi presupposti”.

La Futura ’96 festeggerà un Natale piuttosto amaro concludendo il 2016 con una brutta debacle e un terzultimo posto. Di Clemente dovrà lavorare parecchio per inserire i nuovi arrivati nei meccanismi della squadra ma soprattutto per tirare fuori la compagine fermana dai bassifondi. Appuntamento all’8 Gennaio per tentare la risalita già contro il Potenza Picena nell’ultima gara del girone di andata.

Leonardo Nevischi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti