facebook twitter rss

Le vesti pontificali dei Papi del nostro tempo in mostra a Sant’Elpidio a Mare

APPUNTAMENTO - “Vestimenta. Le vesti pontificali” questo il titolo della mostra che apre i battenti da oggi nella sala museo della Collegiata di Sant’Elpidio
Print Friendly, PDF & Email

Pope Benedict XVI leaves after a mass for priestly ordination of 14 new deacons of the Rome diocese at St. Peter’s basilica in the Vatican, on June 20, 2010 AFP PHOTO / TIZIANA FABI (Photo credit should read TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)

Una originale e interessante iniziativa nel cartellone del Natale elpidiense promosso da Academia Elpidiana, Pro Loco, Comune e Parrocchia: l’esposizione dei paramenti sacri del Papi del nostro tempo.
“Vestimenta. Le vesti pontificali” questo il titolo della mostra visitabile a partire dalle 17.30 di oggi nella sala museo della Collegiata di Sant’Elpidio, a cura dello studio Lavs che da anni realizzata i paramenti sacri per il Vaticano.
A introdurla, dopo i saluti dell’Arciprete don Enzo Nicolini, del Sindaco Alessio Terrenzi, del Presidente della Pro Loco Giovanni Martinelli, lo storico dell’arte prof. Stefano Papetti e il direttore creativo di Lavs Filippo Sorcinelli.
Papetti parlerà dell’abito pontificale nella storia, soprattutto nella raffigurazione pittorica, mentre Sorcinelli illustrerà le raffinate tecniche di realizzazione delle vesti, il loro significato nella liturgia, le loro particolarità.
In mostra i paramenti di Benedetto XVI e Francesco I usati nelle cerimonie solenni ed altre vesti talari particolarmente ricercate. Sarà straordinariamente in esposizione il pallio appartenuto a Paolo VI e donato per la vestizione dei resti di Celestino V, i cui nuovi paramenti voluti da Benedetto XVI sono stati realizzati alcuni anni fa proprio dalla Lavs.
La mostra, che resterà aperta fino al 29 dicembre, sarà una occasione per rendere ancora più intenso il tempo del Natale e anche per visitare – chi non l’ha già fatto la ricca sala museo capitale elpidiense.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti