facebook twitter rss

Contenere prezzi, mantenendo qualità:
le date del 2017 al teatro dell’Iride
(VIDEO INTERVISTA)

Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Venerdì 27 gennaio alle 21.15, sarà lo spettacolo “E uscimmo a riveder le stelle” di e con Giorgio Colangeli ad aprire i 6 appuntamenti della stagione al Teatro dell’Iride di Petritoli: “un recital dantesco – ha detto lo stesso attore Colangeli durante la presentazione svolta nel comune valdasino – che dovrebbe presentare la declamazione a memoria dei primi 6 canti del Purgatorio di Dante. Quelli subito successivi alle parole e uscimmo a riveder le stelle che concludono la cantica dell’Inferno. Sto pensando, però, – ha aggiunto Colangeli – che potrei fare i canti più noti e esaudire qualche richiesta dal pubblico”. Uno spettacolo senza alcun accompagnamento musicale che punta a facilitare la comprensione per il pubblico di un testo già di suo importante. “La scuola ci ha fatto conoscere la Divina Commedia in un certo modo – ha spiegato lo stesso Giorgio Colangeli – mentre io punto sull’immediatezza e sull’emozione”.
Felice della presenza di Colangeli in cartellone, si è dichiarato il sindaco di Petritoli, Luca Pezzani, che ha ricordato il tutto esaurito fatto registrare dalla Tosca, sabato scorso al teatro dell’Iride: “un teatro con 100 posti, pensato oltre 140 anni fa dall’architetto Giuseppe Sabbatini concepito in modo da riuscire ogni volta ad emozionare”.
Il programma proseguirà sabato 18 febbraio con Maledetto Peter Pan, portato in scena in tutta Italia da Michela Andreozzi; giovedì 2 marzo alle 21 sarà la volta di “Eppur mi son scordato di me” spettacolo di e con Paolo Triestino che ne è anche regista. Una biografia che si collega con i testi di Lucio Battisti; sabato 25 marzo spazio ad una compagnia locale, Proscenio Teatro che porta in scena Le Scagnerate. Una commedia in dialetto sangiorgese che si ispira a Goldoni, con la regia di Stefano Tosoni e Stefano De Bernardin. “Un inconfessabile amore” è il titolo dello spettacolo su Søren Kierkegaard di Cesare Catà in programma venerdì 7 aprile alle 21 con la voce recitante di Pamela Olivieri. La conclusione è affidata a “La stranissima coppia” spettacolo di Alessandro Rutili, previsto il 5 maggio.
La direzione artistica della stagione teatrale è affidata proprio ad Alessandro Rutili che ha ricordato come “il cartellone sia stato messo a punto assieme al consigliere comunale Silvio Tomassini con poche risorse e con prezzi abbordabili”. 10 euro per l’ingresso al singolo spettacolo, 6 euro per gli under 14, 50 euro per l’abbonamento a tutte le date. “Lo scopo è portare persone in un piccolo teatro – ha aggiunto lo stesso consigliere petritolese Tomassini – creando una stagione diversa dal solito che non trascuri le piccole compagnie del territorio unite a professionisti”. “La programmazione deve essere variegata, alta e diretta a tutti – ha aggiunto il sindaco Pezzani – per questo ringrazio Alessandro Rutili e spero che tale collaborazione contribuisca a gettare le basi per proseguire nell’offerta culturale a Petritoli, collegata anche all’attività nella biblioteca comunale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti