facebook twitter rss

Non si presenta al lavoro,
trovato morto in casa

CIVITANOVA - Un uomo di 61 anni è stato rinvenuto senza vita nella sua abitazione in corso Vittorio Emanuele. Secondo gli accertamenti si è trattato di un malore, prima di morire si stava preparando un caffè
Print Friendly, PDF & Email

Dipendente della Tod’s trovato morto in casa. L’uomo, 61 anni, di origine toscana, questa mattina non si era presentato al lavoro e al cellulare non rispondeva. Una collega dell’uomo, preoccupata, ha deciso di chiamare i soccorsi. E’ così che intorno alle 8,30 di questa mattina i vigili del fuoco sono entrati all’interno dell’abitazione dell’uomo, in corso Vittorio Emanuele, a Civitanova e lo hanno trovato morto. La causa: un malore improvviso.

Stava preparando un caffè per fare colazione e aveva messo sul fornello la moka quando un 61enne, E. D., originario di Montepulciano e che da qualche tempo abitava a Civitanova, si è sentito male. Un malore che purtroppo gli è stato fatale. L’uomo, che si trovava in casa da solo, questa mattina era atteso al lavoro all’azienda Tod’s di Sant’Elpidio ma i colleghi non l’hanno visto. L’allarme è partito da una collega del 61enne che non vedendolo arrivare al lavoro si è preoccupata. Per controllare quello che era successo i vigili del fuoco di Civitanova hanno raggiunto l’abitazione del 61enne, in corso Vittorio Emanuele. La porta era chiusa, al campanello non rispondeva. Da qui la decisione di entrare passando da una finestra dell’appartamento dove l’uomo vive, al primo piano di una palazzina sul corso. Una volta entrati i vigili del fuoco hanno trovato il corpo del 61enne disteso sul pavimento della cucina. L’uomo era incosciente. Subito i vigili del fuoco hanno chiamato il 118. Nel frattempo gli hanno operato un massaggio cardiaco nella speranza che potesse riprendersi. Non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Civitanova per svolgere gli accertamenti del caso. Nessun dubbio sul fatto che la morte sia dovuta a cause naturali. L’uomo si trovava a Civitanova per lavora, la residenza l’aveva ancora in Toscana, a Montepulciano.

(Servizio aggiornato alle 12)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti