facebook twitter rss

Siva Virtus, la capolista
Civitanova espugna il Pala Savelli

SERIE C SILVER - Imponenti i valori della Rossella, con un roster calibrato ad arte per il salto di categoria. Sangiorgesi di nuovo in campo giovedì 22, sempre in casa, contro il Campetto Ancona
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – Niente da fare per la Siva Virtus nel big match contro la capolista del campionato di Serie C Silver, la Rossella Civitanova che esce vincitrice dal parquet del Palasavelli al termine di una ottima gara, giocata sempre ad alti ritmi e con buone trame di gioco da entrambe le squadre.

IL TABELLINO

SIVA VIRTUS BK PORTO SAN GIORGIO 79: Tombolini 22, Belin 25, Mc Henry 15, Tortolini 7, Sagripanti 6, Alvear n.e., Grossi n.e., Riga n.e., Di Sabatino n.e., Perini, Spaccapaniccia, Belleggia 4. All. Ambrico. Vice-All. Del Pontano. T.L. 4/8

ROSSELLA VIRTUS CIVITANOVA 88: Minnucci n.e., Sbaffoni n.e., Grande, Poletti, Maddaloni, Tessitore 6, Cognigni 11, Vallasciani 5, Marinelli 4, Amoroso 21, Felicioni 20, Andreani 21. All. Rossi. T.L. 14/17

ARBITRI: Ammendola e Fratalocchi

PARZIALI: 14 – 21, 38 – 42, 56 – 63, 79 – 88

LA CRONACA

Si e’ trattato sicuramente di un incontro che ha posto difronte due compagini in discreto stato di forma, dove ha prevalso il team ospite, che possiede un organico di caratura e numero di gran lunga superiore, certamente pronto fin da ora a disputare una categoria superiore (non per nulla in testa in classifica e aspirante decisamente alla vittoria finale.), ma la Siva non ha certo sfigurato, rimanendo sempre in partita senza mai mollare, dimostrando tutto il valore e la grande voglia di essere pronta per continuare a giocare un campionato da protagonista, cercando di raggiungere quell’importantissimo 8° posto, che vorrebbe dire playoffs e salvezza certa.

Adesso non bisogna che pensare al prossimo impegno ravvicinato, che proprio giovedì 22 dicembre, sempre al Palasavelli, alle 21.15, vedra’ i ragazzi di coach Ambrico affrontare il Campetto Ancona per il 1° turno del girone di ritorno; partita molto complicata, perché i dorici hanno un organico di buona levatura e sono in piena lotta-playoffs, con solo due punti in piu’ rispetto alla Virtus, ma il team sangiorgese vuole chiudere l’anno solare 2016 con il sorriso, e vincere sara’ decisamente importante anche in prospettiva futura per un buon proseguimento di campionato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti