facebook twitter rss

12 mesi di solidarietà: Ant e Ceesa creano calendario per raccogliere fondi

CALENDARIO - Le 4 ragazze, una asiatica, una araba, una americana, una italiana, non modelle professioniste, rappresentano popoli e continenti diversi. Sono state truccate e acconciate da allieve del corso di estetica della C.E.E.S.A.
Print Friendly, PDF & Email

 

di Alessandro Giacopetti

Quattro ragazze del territorio divenute modelle per realizzare un calendario i cui proventi andranno alla Protezione Civile per progetti mirati a seguito del recente terremoto. Si intitola “Mondi e tempi di un calendario” ed è stato presentato oggi in sala Rollina del teatro dell’Aquila da Mirco Giampieri, assessore comunale ai Servizi Sociali e Gianni della Casa, dirigente del settore Servizi Sociali e delegato provinciale Fermo dell’ANT (Assistenza Nazionale Tumori) onlus.
“Grazie all’ANT che in un anno difficile come il 2016 durante il quale abbiamo subito i danni del sisma ci è stata vicino – ha esordito l’assessore Mirco Giampieri – così come hanno fatto altre associazioni che hanno portato la loro solidarietà. L’ANT, in particolare, vuole raccogliere fondi per famiglie che hanno subito i problemi derivanti dal sisma, in collaborazione con la Scuola di Formazione Professionale di Estetica C.E.E.S.A. di Fermo”, ha aggiunto l’assessore, il tutto attraverso la realizzazione di un calendario fotografico 2017 di qualità, il cui ricavato della vendita sarà interamente conferito al canale istituzionale dalla Protezione Civile.
“Il calendario nasce da una idea di Marica Travaglini, – ha spiegato il dirigente comunale Gianni della Casa – cotitolare della scuola C.E.E.S.A., impegnata da oltre 25 anni nella formazione per l’estetica. Viene ora messo in vendita in occasione delle feste di Natale a 10 euro”. Gli scatti sono stati fatti da un professionista, Gianluca Tiburzi, presso la stessa scuola. Poi sono state coinvolte le Grafiche De Paolis che hanno realizzato la parte grafica e impaginazione. “La finalità è vendere copie per per ricavare fondi da destinare a popolazioni colpite dal terremoto, – ha precisato Della Casa – pertanto i soldi verranno devoluti alla Protezione Civile per interventi mirati, poi sarà informata la stampa, con dati sia relativi alla cifra raccolta che agli interventi finanziati.
Le 4 ragazze, una asiatica, una araba, una americana, una italiana, non modelle professioniste, rappresentano popoli e continenti diversi. Sono state truccate e acconciate da allieve del corso di estetica che la C.E.E.S.A. sta svolgendo sotto la direzione dei maestri Kety Callarà e Matteo Bonini. Le foto che corredano ciascuna un mese dell’anno sono frutto di una visione del tempo riflessa nel trucco e nell’acconciatura delle ragazze. Sono stati realizzati, quindi, trucchi anni ‘30 o ‘50, altri contemporanei, altri ispirati al futuro. Ogni foto ha un titolo non casuale che lancia un messaggio. Il calendario si apre con un breve componimento scritto dal delegato provinciale Fermo dell’ANT, Gianni Della Casa, che ha ringraziato imprenditori del territorio che hanno coperto le spese di realizzazione del progetto.
Il calendario, che ha anche una pagina Facebook, è in vendita presso la sede di Sistema Museo, il negozio Non ti scordar di me e la Tabaccheria Cardinali a Fermo, la Libreria Mondadori a Porto San Giorgio, la bottega della solidarietà ANT, il Cantuccio a Porto Sant’Elpidio, la Cartoleria Corsi a Monte Urano. Verrà inoltre venduto con banchetti durante manifestazioni e iniziative nel territorio.
“L’obiettivo di ANT – ha spiegato Federico Costantini, volontario elpidiense – è l’assistenza a malati terminali di tumore a domicilio. In occasione di questo progetto ci impegneremo al massimo nel diffondere l’iniziativa del calendario”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti