facebook twitter rss

Un garage, una storia:
il presepe ad Amandola

Un messaggio di rinascita con l’augurio di una nuova vita per tutte le comunità colpite dal sisma. Una rinascita che passa attraverso un garage e un piazzale che nonostante il tempo mostrano tutta la loro vitalità.
Print Friendly, PDF & Email

Ogni paese ha i luoghi del cuore. Quei luoghi che possono sembrare scontati e banali ma che trasudano storia e hanno un valore grandissimo per chi li ha vissuti.

Da questo pomeriggio, in Amandola si potrà visitare un presepe originale e moderno allestito in un vecchio garage in quello che era il Campo della Fiera, oggi Piazzale Mercato.

Non un garage qualsiasi ma quello che ha rappresentato un punto di riferimento per intere generazioni di ragazzini amandolesi che trascorrevano interi pomeriggi a giocare lì instancabilmente. Sarà contenta, dal cielo, la proprietaria Giovanna Giacomozzi che tanto voleva valorizzare quel piazzale. Così dall’idea di quattro ragazzi, Deborah, Diletta, Francesco e Andrea, quel garage si è trasformato in un presepe stilizzato raffigurante una natività moderna nel centro della piazza di Amandola.

Su un fondo di stoffa emergono profili di polistirolo che rappresentano la parete del comune di Amandola e dell’arco con l’orologio affiancati da palazzi antichi che, promiscuamente, simboleggiano i centri storici di tutti i paesi colpiti dal terremoto. Protagonisti: persone comuni.

Un messaggio di rinascita con l’augurio di una nuova vita per tutte le comunità colpite dal sisma. Una rinascita che passa attraverso un garage e un piazzale che nonostante il tempo mostrano tutta la loro vitalità.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti