facebook twitter rss

La segnalazione: “A Casabianca i marciapiedi cadono a pezzi, serve un piano di recupero”

Print Friendly, PDF & Email

Ormai da oltre un mese una parte del marciapiede di Viale di Casabianca si trova interdetto al pubblico. Residenti e passanti che sono costretti a deviare sulla strada. Da qui la segnalazione relativa alla pericolosità del marciapiede in questione,  sconnesso e che perde pezzi vista anche la presenza di tanti passanti che usufruiscono ogni giorno delle varie attività commerciali.

Residenti che avevano visto con fiducia l’arrivo della recinzione in quanto poteva significare un potenziale intervento di rinnovo o almeno di messa in sicurezza. In realtà la situazione è rimasta ‘congelata’ da settimane. Da qui la richiesta d’intervento all’amministrazione comunale: “Dopo anni e anni di attesa- scrivono nella nota inviata alla redazione di Cronache Fermane – confidiamo in un intervento di questa amministrazione che preveda il rinnovo dei marciapiedi del quartiere da via Casabianca a Via Pazzi passando per Via Gerardi. Vista l’attenzione crescente per la fascia costiera, confidiamo finalmente in un intervento risolutivo anche per un rilancio turistico di una zona che durante l’estate vede la presenza di molti turisti che affittano casa proprio in quest’area”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti