facebook twitter rss

30 mesi di lavoro, il bilancio di metà mandato di ‘Liberi per Montegranaro’

Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra, Cristiana Strappa, Assessore ai Servizi Sociali, il Sindaco Ediana Mancini, il Vice Endrio Ubaldi ed il Capo Gruppo di Maggioranza consiliare Paolo Gaudenzi

Da qualche settimana è iniziata la seconda parte del mandato amministrativo dell’amministrazione guidata da Ediana Mancini con la coalizione civica di Montegranaro Riparti. L’associazione civica–culturale ‘Liberi per Montegranaro’ che è stata parte integrante del progetto iniziato nell’autunno del 2013 all’indomani della sfiducia alla giunta precedente, esprime totale apprezzamento: “Per la gran mole di lavoro portato avanti in questi 30 mesi dal Sindaco e dall’intera compagine amministrativa, che ha riguardato ogni settore della vita pubblica”.

La componente civica che oltre al vice sindaco Endrio Ubaldi esprime anche l’assessore Cristiana Strappa ed il Capogruppo di Maggioranza Paolo Gaudenzi, unitamente agli altri membri dell’associazione che collaborano attivamente per 12 mesi all’anno nelle attività di Liberi per Montegranaro, traccia un breve bilancio di quanto realizzato nella prima parte del mandato amministrativo. Partendo dal settore dell’Ambiente che negli ultimi mesi: ” Ha subito le maggiori e migliori innovazioni, con il nuovo servizio di raccolta differenziata, unitamente al passaggio giornaliero della spazzolatrice in ogni zona della città e la pulizia delle centinaia di caditoie, per proseguire con quello dei Lavori Pubblici, che ha rimesso mano con decisione alla manutenzione del patrimonio cittadino, a partire dalle decine di strade asfaltate, dopo che per tanti anni non era stata più effettuata la manutenzione ordinaria. Tanti sono stati gli interventi effettuati. Da Cima di Colle a Via dei Monti, dalla Circonvallazione Sud a Via Kuliscioff, da Via D’Azeglio nei pressi dell’ufficio postale di Santa Maria al Piazzale ed alle vie laterali delle Scuole di San Liborio, da Via Trinità a Via Turati, da Viale Zaccagni e Via Elpidiense Sud e tante altre ancora, oltre alle arterie principali provinciali tutte sistemate grazie al Presidente della Provincia Aronne Perugini, sempre sensibile alle problematiche della viabilit. La riapertura del teatro La Perla, la sistemazione dei giardini dietro le mura e della viabilità, i lavori al Palazzetto dello Sport senza far saltare nemmeno una partita alle tante squadre che lo utilizzano, il consolidamento del campo sportivo in sintetico, insieme ai pronti interventi di messa in sicurezza nel periodo post terremoto, sono il segno evidente di un’attività attenta e ben coordinata a favore della cittadinanza”.

Liberi per Montegranaro traccia poi un bilancio anche per gli altri settori della vita cittadina: “Tanto è stato fatto nell’Urbanistica, con la variante che ha consentito la retrocessione di tante aree già edificabili, con conseguente riduzione della pressione tributaria, oltre alla definizione della questione del Villaggio del Lavoro per quanto concerne Piane di Chienti, per la quale nei prossimi mesi ci sarà il bando pubblico da parte della Curatela. Nei delicatissimi settori del Bilancio e dei Tributi nonostante gli oltre 40 contenziosi ereditati con quasi 4 milioni di euro di debiti riconosciuti e potenziali, l’Amministrazione Comunale è riuscita a risolvere oltre la metà delle questioni, riconoscendo oltre 1 milione e mezzo di euro fra debiti fuori bilancio e transazioni effettuate con pagamenti programmati fino al 2018, accantonando prudenzialmente € 310.000,00 nel fondo passività per definire nei prossimi mesi altre situazioni in sospeso. Ciò ha comportato dei grandissimi sacrifici, tenendo anche conto del dimezzamento degli oneri di costruzione, vista la crisi dell’edilizia e le crescenti difficoltà dei cittadini nel pagamento dei tributi locali e nel rispetto delle scadenze. La tassazione non è aumentata, anzi, vi è stata una prima riduzione per la tassa dei rifiuti, l’innalzamento della soglia di esenzione per il pagamento dell’Addizionale Irpef, oltre all’aumento del fondo anticrisi per le famiglie in difficoltà”.

Capitolo a parte lo merita il settore Servizi Sociali: “La crisi ha prodotto tante nuove situazioni di disagio, che l’assessorato ha gestito con prontezza e serietà, con un’equa ripartizione delle risorse disponibili, purtroppo i tagli regionali sono stati significativi, nonostante ciò, con le risorse dell’Ente si è cercato di andare incontro ai bisogni dei meno fortunati. Molto importante è il progetto La Rosa Blu, rivolto ad adulti e ragazzi con disabilità, con l’obiettivo di far acquisire maggiore autonomia, con il sostegno dell’Amministrazione e la messa a disposizione dei locali presso l’ex Ospedale. Per la sicurezza che il Sindaco Ediana Mancini ha sempre indicato come un’assoluta priorità, sono stati fatti significativi investimenti con l’acquisto di 2 pullmini scolastici semi-nuovi e l’installazione di oltre 40 telecamere nelle diverse zone del territorio, con altre 5 videocamere che saranno posizionate a gennaio nella zona delle scuole medie e del palazzetto dello sport”.

Nel settore della Cultura-Turismo-Sport e Tempo Libero: “Si sono avuti grandi risultati, con la costante crescita del Veregra Street, la riproposizione di una stagione teatrale di spessore con la presenza d’ importanti attori, unitamente all’aumento del contributo annuale per le lodevoli attività della Banda Musicale cittadina e degli Amici della Musica, con la stagione concertistica sempre più apprezzata. Anche nello sport si sono avuti eccellenti risultati, con l’attenzione principale dell’Amministrazione verso le attività giovanili e le manifestazioni di rilevanza regionale, nazionale ed internazionale, oltre all’attenzione nella gestione e manutenzione dell’impiantistica sportiva. Nelle Politiche Giovanili sono aumentati i servizi ed i corsi organizzati dallo Sportello Informagiovani con centinaia d’utenti giovani e meno giovani, soprattutto per il servizio di ricerca lavoro. Un plauso infine ai tanti volontari della Protezione Civile e della Pubblica Assistenza della Croce Gialla per la grande disponibilità e la totale presenza durante l’emergenza del terremoto. Siamo sicuri che anche nella seconda parte della consiliatura, proseguirà l’impegno costante fin qui profuso dall’Amministrazione, a partire dalle importanti opere pubbliche dei prossimi mesi in Viale Gramsci e Largo Conti, oltre ai lavori per il miglioramento sismico delle scuole”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti