facebook twitter rss

Rubano soldi, cartucce
e un cesto natalizio:
due fermani bloccati dalla polizia

Print Friendly, PDF & Email

La refurtiva, tra cui le cartucce

Gli agenti del commissariato di polizia di Fermo hanno segnalato alla procura della Repubblica due fermani, rispettivamente di 37 e 31 anni, perché ritenuti responsabili di due furti di cui uno in abitazione ed uno all’interno di un capanno agricolo.

Il vicequestore Leo Sciamanna

Nella tarda mattinata di ieri il personale della Volante ha effettuato un sopralluogo per un furto consumato all’interno di una abitazione singola con giardino, delimitata da una recinzione con due cancelli (uno posteriore manuale e l’altro carrabile, sulla parte anteriore), nella periferia di Fermo. I poliziotti hanno accertato che i proprietari dell’abitazione, verso le 10.20, udendo il cane abbaiare insistentemente ed affacciatisi dal balcone, avevano notato un’ombra nei pressi della veranda che si affaccia sulla zona della cucina alla quale si accede tramite una porta in quel momento aperta. I proprietari insospettiti hanno così raggiunto la cucina. E lì si sono resi conto che dei ladri, dopo essersi introdotti nella loro abitazione, avevano asportato del denaro contante, circa 100 euro, custodito all’interno di un portafoglio lasciato sul tavolo.

Gli agenti, visionando le immagini del sistema di videosorveglianza installato nell’abitazione, hanno notato le due persone che alle 10.18 di ieri si sono introdotte furtivamente all’interno dell’abitazione per uscirvi dopo circa 5 minuti. E subito hanno riconosciuto i due individui. A quel punto via con le ricerche dei due e dell’autovettura in loro possesso. Così facendo nel primo pomeriggio una volante ed un equipaggio dell’ufficio Anticrimine hanno rintracciato i due mentre stavano armeggiando nel portabagagli della loro autovettura. Gli operatori avvicinatisi hanno notato che all’interno del bagagliaio erano parzialmente celate da uno straccio alcune scatole contenenti cartucce da caccia. I due sono stati così bloccati e accompagnati in commissariato dove, nel corso della perquisizione all’interno dell’autovettura sono state rinvenute circa 400 cartucce da caccia, degli scarponi, un cesto natalizio composto da un grosso vaso in terracotta dipinto e contenente delle confezioni di confettura di frutta, del caffè ed altro, di cui i due giovani non riuscivano a giustificare la provenienza. Le indagini hanno consentito di accertare che quanto rinvenuto all’interno del bagagliaio del veicolo era provento di un furto consumato all’interno di un capanno/deposito in campagna, nella prima periferia di Fermo, ad eccezione del cesto natalizio. Per questo sono ancora in corso le indagini volte a stabilirne la provenienza. Sulla scorta delle risultanze investigative sono stati segnalati per furto e possesso e porto di munizioni di armi comuni da sparo alla procura della Repubblica di Fermo.

g.f.

Il cesto natalizio di cui si cercano ancora i legittimi proprietari

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti