facebook twitter rss

Botti di fine anno: sequestri “preventivi”
per un inizio 2017 senza feriti

Print Friendly, PDF & Email

“Al termine dei tradizionali festeggiamenti dell’ultimo dell’anno, nelle due province di Fermo e Ascoli non si è rilevato nessun incidente causato da scoppio di artifici pirotecnici né alcuna persona ha fatto ricorso a cure mediche nei vari ospedali. Per l’occasione, come ogni anno, è stata effettuata attività preventiva e sono stati numerosissimi i controlli effettuati dalla polizia di Stato e dalle altre forze dell’ordine nel mese di dicembre che hanno portato al sequestro di 16 chili di manufatti esplosivi, di 419 artifici pirotecnici di vario tipo ed alla conseguente denuncia in stato di libertà di 6 persone per violazione delle normative del Tulps.

Il dirigente del commissariato, Leo Sciamanna

I dispositivi di prevenzione assicurati in concomitanza dei festeggiamenti ed in particolare in occasione delle manifestazioni svoltesi ad Ascoli Piceno, a Fermo e a San Benedetto del Tronto, hanno permesso il regolare svolgimento delle varie iniziative e intrattenimenti senza che si siano verificati episodi degni di nota”.

Il comandante Giovanni Paris

Stesso dicasi dal report della Municipale, in questo caso di Porto San Giorgio: “Nel corso della nottata appena trascorsa non abbiamo ricevuto segnalazioni o richieste di intervento – comunica il comandante Giovanni Paris – a seguito di un pattugliamento, anche questa mattina, delle principali vie cittadine e anche di strade secondarie, abbiamo riscontrato una situazione di normalità”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti