facebook twitter rss

Il Capodanno d’Italia a Civitanova
con Gigi D’Alessio, Ussita e friends

Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Ussita Marco Rinaldi riceve l’assegno sul palco di Civitanova

 

Linda Cappa con Rossella Brescia

 

di Laura Boccanera

Diecimila euro per il comune di Ussita. È questa la sorpresa del Capodanno di Canale 5 che in diretta consegna al sindaco Marco Rinaldi un assegno, dono dello sponsor Il melograno. Con il primo cittadino al Gigi D’Alessio & friends anche Linda Cappa che racconta la sua storia e commuove il pubblico in mondovisione. “Questa sarà una serata di festa per dimenticare che una brutta notte di fine agosto la terra ha cominciato a tremare”. Comincia qualche minuto prima delle 21 con “Non mollare mai” il Capodanno civitanovese con Gigi D’Alessio in diretta su Canale 5. Il cantautore apre la serata salutando Civitanova  e ricordando il motivo della presenza nelle Marche. “Da quella notte il cuore degli italiani è in apprensione e ogni nota e ogni parola sarà dedicata a voi e a questo territorio” – dice Gigi prima di presentare la co-conduttrice Rossella Brescia che illustra il progetto di Mediafriends dedicato alle vittime del sisma finanziabile attraverso l’sms 45513. “Non solo selfie, ma anche sms” dice la Brescia. “Che questo sia il pin del vostro cuore”, aggiunge D’Alessio prima di iniziare con lo show. La telecamera aerea mostra Civitanova nella sua veste migliore, illuminata delle migliaia di luci. Migliaia le persone in una piazza che si è riempita completamente solo attorno alle 22.30. Il primo dei friends a salire sul palco è Raf in duetto con D’Alessio in “Cosa resterà degli anni 80” e poi al termine si lancia in un saluto in dialetto: “Ciao Citanó”. Sfida il freddo Anna Tatangelo con minigonna e stivale al ginocchio e fasciata in un cappotto bianco mentre entra con Loredana Bertè per “E la luna bussó”.
Il terremoto rientra nello spettacolo con l’espediente delle lettere recapitate dalle poste da parte di alcuni terremotati. La prima è di Alessandra da Ussita che chiede di costruire e non ricostruire “perché nulla sarà più come prima”. E poi sul videowall compaiono i messaggi di solidarietà di diversi vip: da Paolo Bonolis, Luca Laurenti, Ezio Greggio e Enzo Iacchetti e Michelle Hunzicker fino a Barbara D’Urso, Simona Ventura.

A destra Sergio Pirozzi

 

Il primo dei sindaci a salire sul palco è il primo cittadino di Amatrice Sergio Pirozzi: “il 2016 ci ha portato via tanti amici, poi piano piano ho scoperto la protezione civile, il mondo del volontariato e tutti coloro che hanno dato un supporto umano a chi aveva perso i propri cari. Se ripartiremo nel 2017 con questi presupposti sarà migliore. Gli italiani sono straordinari e non ci dimenticano”. E subito dopo arriva il collegamento con la città di Amatrice per il cenone di Capodanno in una tensostruttura. E in diretta Gigi D’Alessio consegna un assegno di 50mila euro che il sindaco ha deciso di dedicare anche agli altri comuni di Accumoli ed Arquata del Tronto. Lo show riprende e a sorpresa al microfono arriva anche la campionessa olimpica marchigiana Elisa Di Francisca che si unisce al duetto tra Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo.
Applausi e commozione per Linda Cappa, la storia simbolo del terremoto raccontata da Cronache Maceratesi, che sale sul palco attorno alle 22,24 e la Brescia racconta la sua storia “La vita è ricominciata ma in modo molto diverso – dice Linda – io non sono salita sul pullman, sono rimasta. Avevamo solo un fornello e facevamo il caffè, facevo lo zabaione per tutti quella mattina e si sono innamorati di quello zabaione e del mio sorriso. Solo da poche settimane dormo su un letto. Può sembrare scontato ma non lo è”.

Dal punto di vista della sicurezza nella prima parte della serata solo tre gli interventi dei mezzi di soccorso: il primo già nel pomeriggio attorno alle 17,45 per soccorrere un Civitanovese di 68 anni che si trovava in piazza davanti al palco e che ha avuto un malore. È stato trattato sul posto dall’ambulanza. Intervento anche attorno alle 20,20 vicino alla farmacia Angelini dove una ragazza è stata soccorsa per aver alzato un po’ troppo il gomito. Terzo intervento attorno alle 21,15 per una donna soccorsa per una crisi ipertensiva. È stata condotta in ospedale.

(Il servizio completo sarà pubblicato domani)

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti