facebook twitter rss

Gospel da “tutto esaurito” al teatro,
Loira: “Bello iniziare il 2017 così”

PORTO SAN GIORGIO - Il primo cittadino: "Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare cittadini e commercianti per la dignità e il modo in cui, in questi mesi, hanno pazientemente sopportato le conseguenze ed i disagi dovuti al sisma e agli interventi pubblici"
Print Friendly, PDF & Email

La città sceglie il gospel come genere musicale per dare il benvenuto al nuovo anno. Il teatro comunale, infatti, ieri si è riempito in ogni ordine di posti per ascoltare e applaudire i “Friendly Travelers”, gruppo afroamericano che ha proposto un vasto repertorio dal blues allo swing capace di accendere il pubblico fino a farlo ballare. Finale in piedi tra gli applausi a scandire “When the Saints go marching in”. La presentatrice Teresa Virgili ha lasciato la parola al sindaco Nicola Loira per il messaggio d’augurio. “E’ un grande piacere iniziare l’anno in musica insieme ai cittadini e ai turisti, giunti in città per questo tradizionale appuntamento. L’anno che ci siamo lasciati alle spalle è stato impegnativo, difficile, non fosse altro per tutto quello che è successo negli ultimi mesi ed ha riguardato la nostra comunità. La città è ancora coinvolta in una serie di lavori pubblici importanti, destinati a rinnovarla. Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare cittadini e commercianti per la dignità e il modo in cui, in questi mesi, hanno pazientemente sopportato le conseguenze ed i disagi dovuti al sisma e agli interventi pubblici, segno di grande partecipazione all’opera di riqualificazione. Alla comunità voglio augurare d’essere pervasa da un sentimento di reciproca solidarietà: può far ritrovare quello spirito determinante a fare grande la città e a darci la forza di superare le asperità. Ad ognuno vada l’auspicio di poter godere dell’amore e dell’affetto delle persone più care, per rendere più gioiosi i momenti più belli e sopportare quelli più difficili. Buon anno a tutti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti