Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook twitter rss

Si toglie la vita
impiccandosi in casa

di Giorgio Fedeli

Tragica scoperta questa mattina in un appartamento di Porto San’Elpidio. Un uomo di 44 anni si è tolto la vita impiccandosi nell’appartamento che, stando alle prime indiscrezione, condivideva con dei familiari. A trovare il corpo senza vita dell’uomo, infatti, sarebbe stato proprio un familiare. Da lì la disperata chiamata ai sanitari del 118 e ai carabinieri che sono arrivati a sirene spiegate sul posto. Ma purtroppo per il 44enne, che lascia una figlia di 3 anni, non c’era ormai più nulla da fare. L’uomo ha lasciato anche una lettera in cui salutava tutti e in cui spiegava le ragioni del suo gesto disperato. I militari dell’Arma di Porto Sant’Elpidio stanno cercando di ricostruire gli ultimi minuti di vita dell’uomo che era residente in via della Montagnola ma domiciliato in via I maggio. E proprio qui si è consumata la tragedia con il 44enne ad impiccarsi. L’sos ai sanitari è scattato questa mattina alle 5,50. Ma all’arrivo dei sanitari della Croce verde ormai non c’era più nulla da fare.

Quasi in contemporanea a Montone di Fermo un’altra persona si è tolta la vita in una casa colonica disabitata. Nel capoluogo di provincia sono intervenuti i sanitari della Croce verde di Fermo e la polizia (leggi l’articolo).


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti