facebook twitter rss

Ottimo avvio del servizio Potes, Terrenzi e Basso: “Quella dell’Asur è stata una scelta giusta”

SANT'ELPIDIO A MARE - Il sindaco Alessio Terrenzi e il presidente della Croce Azzurra Robin Basso: "Gli infermieri hanno dimostrato altissime capacità professionali e relazionali garantendo un avvio decisamente positivo e molto apprezzato dagli utenti"
Print Friendly, PDF & Email

A due settimane dall’avvio della Potes a Sant’Elpidio a Mare il bilancio del Sindaco Alessio Terrenzi e del Presidente della Croce Azzurra Robin Basso è positivo.
Cinquanta le uscite effettuate, per lo più con codici rossi, gestite dal personale infermieristico presente. I territori coperti sono quelli dell’area calzaturiera fermano-maceratese: Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio a Mare, Monte Urano, Civitanova Marche, Torre San Patrizio, Monte San Pietrangeli, Piane di Rapagnano, Porto San Giorgio e Fermo.

“Malgrado qualche iniziale perplessità su una potes esclusivamente infermieristica in attesa della medicalizzata, dobbiamo invece affermare che il servizio offerto è stato ottimo, in attesa dell’arrivo dei medici, che avverrà da qui a qualche giorno come ci ha assicurato il dott. Licio Livini. Gli infermieri hanno dimostrato altissime capacità professionali e relazionali garantendo un avvio decisamente positivo e molto apprezzato dagli utenti che hanno avuto bisogno del loro intervento – dicono il Sindaco, Alessio Terrenzi e il presidente Robin Basso – Quella dell’Asur è stata una scelta giusta, in una posizione baricentrica nel territorio di Sant’Elpidio a Mare: i primi dati relativi al servizio, tante uscite in pochi giorni, lo dimostrano e confermano che abbiamo fatto bene a lottare per attivare la Potes nel nostro territorio “.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti