facebook twitter rss

Fermana, mister Destro mette in
guardia dai rischi di Castelfidardo

SERIE D - Torna in gruppo il difensore Ferrante. Condoglianze alla famiglia Parlatoni per la perdita del congiunto Glauco
Print Friendly, PDF & Email

La Fermana al lavoro sul fondo del campo sportivo di Porto San Giorgio

FERMO – Freddo e neve per la Fermana, che oggi è stata costretta a far base sul terreno del “Vecchio Comunale” di Porto San Giorgio per riuscire ad allenarsi al meglio e proseguire così la marcia di avvicinamento al match di domenica contro i fisarmonicisti del Castelfidardo visto che i campi del fermano erano tutti completamente imbiancati. Un buon lavoro organico e una partitella finale il programma svolto oggi dai canarini di mister Destro, che hanno affrontato come sempre di buona lena e con il sorriso la seduta. Come di consueto è il tecnico di origini piemontesi a spendere parole sul particolare momento della truppa gialloblù, estremamente vogliosa di tornare a giocare dopo il rinvio di domenica che ha prolungato la sosta festiva.

“Il brutto clima di questi giorni ci sta rendendo complicato allenarci, ma è una situazione che accomuna un po’ tutte le squadre che dovranno come noi fare di necessità virtù – ha esordito il tecnico – comunque anche nell’emergenza di oggi i ragazzi come sempre si sono adattati e sono stati esemplari, impegnandosi a fondo e lavorando con convinzione. D’altra parte – ha proseguito Destro – ripeto da un pezzo che noi dobbiamo essere concentrati solo su noi stessi, senza curarci troppo di ciò che succede intorno. Testa bassa e pedalare è sempre stato il nostro motto, sudore e sacrificio le uniche armi che abbiamo a disposizione per approcciare bene i nostri impegni. Dovremo dunque affrontare la gara di Castelfidardo ben consapevoli che sarà una sfida difficilissima, una vera battaglia. I biancoverdi sono reduci da due sconfitte consecutive, con San Marino prima della sosta e domenica scorsa, anche se di certo la squadra scesa in campo contro il Monticelli è stata condizionata dalle tante assenze – ha concluso l’allenatore gialloblù – dunque una compagine che avrà il coltello tra i denti per riscattare una classifica in questo momento un po’ deficitaria. Sappiamo che in casa gli uomini di Cappellacci hanno fatto buone gare e proveranno di certo a renderci la vita difficile, ma come sempre noi faremo tutto quanto in nostro potere per volgere il match a nostro favore e strappare un risultato importante, che anche a livello morale avrebbe un grandissimo valore dopo un lungo periodo di inattività”.

E’ tornato a far parte del gruppo di lavoro canarino il difensore ex Giulianova Ferrante, lontano dai campi causa infortunio, che rimpolpa così le opzioni di Destro già da domenica.

Le più sincere condoglianze inoltre alla famiglia Parlatoni per la perdita del caro Glauco, 83 anni, fratello di Ronny (ex giocatore della Fermana negli anni ’60, e collaboratore della società gialloblù nel passato recente) nonché zio di Raoul Enzo, oggi socio della Fermana e presidente fino a pochi mesi fa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti