facebook twitter rss

Il testacoda finisce in parità, reti
bianche fra Porto Sant’Elpidio e Corridonia

PROMOZIONE - Primo pareggio stagionale per i rivieraschi che interrompono la striscia di vittorie durata dieci turni. I maceratesi trovano il sesto punto di torneo
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Al Ferranti scendono in campo la prima contro l’ultima della classe. Sulla carta sembra un risultato già scritto, ma occhio ad abbassare la guardia per gli uomini di Stefano Cuccù che cercano l’undicesimo successo di fila. Il Corridonia invece, ancora a secco di vittorie in questa stagione, vuole far risultato per sgrullarsi di dosso l’ultima posizione.

IL TABELLINO

PORTO SANT’ELPIDIO 0 (4-4-1-1): Lattanzi; Belleggia, Mengo, Marcantoni, Stortini; Islami, Cozzi (19′ st Ramadori), Chiappini, Minnucci (12′ st Santacroce); Marozzi (39′ st Cannoni), Cuccù. A disposizione: Genga, Marconi, Cirella, Quinzi. All. Stefano Cuccù

CORRIDONIA 0 (4-4-2): Fasci; Tentella, Bensi, Ilari, Robert; Cartechini, Taglioni, Grassi (31′ pt Rita), Polzoni; Afrapt (41′ st Padron), Ribichini (45′ st Albani). A disposizione: Carducci, Cittadoni, Filacaro, Cavalieri. All. Giovanni Ciarlantini

ARBITRO: Andrea Aureli di San Benedetto del Tronto, Giovanni Paolella di Ancona, Luigi Cosignani di San Benedetto del Tronto

NOTE: Ammoniti Belleggia, Ilari, Fasci; corner 15 – 1; recupero +4′ +7′

LA CRONACA

Testacoda di Promozione girone B che può sembrare di ordinaria amministrazione per i padroni di casa, che però, pur dominando il match, faticano a trovare la via del gol. I rivieraschi collezionano occasioni ma probabilmente quest’oggi non avevano fatto i conti con l’estremo ospite, che si dimostra superlativo in almeno sei palle gol. I biancazzurri non fanno altro che mettere insieme corner sugli interventi del solito Fasci sui vari Minnucci, Cuccù, Marozzi e Ramadori. Alla mezzora gli ospiti patiscono l’infortunio di Grassi, che esce dolorante ad un ginocchio e viene trasportato direttamente al pronto soccorso “Murri” di Fermo. Il match non si sblocca fino al termine con i padroni di casa che non riescono a superare il “muro” Fasci e con gli ospiti che addirittura rischiano di vincere, quando sull’ultima palla utile dell’incontro, Lattanzi si deve superare sulla conclusione dai 35 metri di Taglioni.

Per il mister Stefano Cuccù pareggiare con l’ultima in classifica è concesso, peccato che il primo pareggio stagionale sia frutto di alcuni errori sotto porta dei propri giocatori, senza nulla togliere alla bravura dell’estremo ospite. Grazie alla sconfitta della Lorese in terra picena, il Porto Sant’Elpidio non si rammarica più di tanto per i due punti persi e già pensa alla trasferta difficilissima di Porto Recanati.

Leonardo Nevischi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti