facebook twitter rss

VALDASO:
emergenza luce e riscaldamento,
i sindaci: “La neve ci sommerge”
(video)

Print Friendly, PDF & Email
Le immagini arrivate dal sindaco di Monte Vidon Combatte Luciano Evandri

Monsampietro Morico

 

di Paolo Paoletti e Andrea Braconi

Ortezzano, Moresco, Montelparo, Monte Rinaldo, Monte Vidon Combatte, Petritoli, Monterubbiano, Monsampietro Morico, Monte Leone di Fermo e molti altri: la situazione è critica. E’ emergenza elettricità e neve in molti comuni della valle dell’Aso. Dalle 3 di questa notte è saltata la corrente elettrica e molti comuni si sono ritrovati senza i servizi essenziali, in primis il riscaldamento. In alcuni casi l’energia  manca a macchia di leopardo, in altri invece, come ad Ortezzano, in tutto il paese. A complicare le cose la neve, che in alcuni punti ha raggiunto gli 80 centimetri. Dai vari sindaci arrivano gli appelli e le richieste di aiuto. In primis per l’emergenza neve.

Ortezzano

Ad Ortezzano il sindaco Giusy Scendoni si è subito mobilitata per far riattivare almeno l’elettricità: “Sono in contatto con l’Enel che mi ha detto che per la tarda mattinata la corrente elettrica dovrebbe tornare. Speriamo. La situazione è critica.  I nostri mezzi comunali girano per le strade dalle 3 di questa notte, la gente si scalda come può. Le scuole resteranno chiuse anche domani”.

Anche il sindaco di Monsampietro Morico Romina Gualtieri lancia l’allarme:”Ci sono 80 centimetri di neve, la situazione è davvero critica”. Lo stesso sindaco Gualtieri è impegnata con i volontari della protezioni civile nella pulizia della strade.

Monsampietro Morico, il sindaco e i volontari

Stessa grave situazione quella descritta dal sindaco di Montelparo Marino Screpanti: “Manca la luce quasi dappertutto tranne che in alcune zone del centro storico. La neve ci sommerge. Passano gli spazzaneve e dopo un’ora la strada torna ad essere completamente bianca. Cadono le piante, gli operai del comuni sono sfiniti, da questa notte sono al lavoro con i trattori lungo i 50 chilometri di strade comunali di nostra competenza. Ci sono querce e pini a terra che bloccano i lavori. Occorre intervenire con le motoseghe. Spesso sono i privati stessi a farlo”.

Sindaco che parla di vera e propria emergenza: “Le attività commerciali sono chiuse, oggi non c’è il pane e servono farmaci per i più anziani che non riescono a muoversi. Speriamo almeno che la luce torni presto per garantire il riscaldamento alle famiglie”.

Montelparo

E’ emergenza anche a Monte Vidon Combatte, il sindaco Luciano Evandri Spiega: “Siamo senza energia elettrica da stanotte con difficoltà stiamo pulendo le strade con i nostri mezzi grazie al lavoro del nostro operatore comunale. Speriamo che la situazione migliori. Stiamo comunque monitorando la situazione”

Allarme anche a Moresco, dove il sindaco Massimiliano Splendiani ha diramato un avviso ai cittadini: ” E’ prevista per le prossime 24/48 ore ancora neve e ghiaccio. Pertanto si raccomanda ai cittadini di non uscire di casa se non strettamente necessario e solo in caso di effettiva necessità.  Per gravi urgenze è possibile contattare il Comune di Moresco che resterà aperto ininterrottamente nelle giornate di oggi e domani dalle ore 8 fino alle ore 19 al numero 0734/259983 Interno 1 (per le ore notturne è attivo il numero di cellulare 345/6113456 fino a cessata emergenza). 

Moresco

Stiamo provvedendo anche attraverso l’unico e instancabile Operaio del Comune di Moresco Adamo Capriotti, alla pulizia delle strade principali, si chiede pertanto la massima collaborazione evitando di lasciare in sosta i veicoli laddove potrebbero essere di intralcio ai mezzi spazzaneve. Si fa obbligo a tutti i proprietari di provvedere in proprio allo sgombero della neve dai marciapiedi e dai passi carrai delle loro pertinenze, accumulandola sul ciglio (e non gettandola in mezzo alla via!), nonché di spargere sale nelle zone ghiacciate. Oggi e domani la Scuola dell’Infanzia, la Sezione Primavera e il Centro Gioco di Moresco resteranno chiuse. Il Servizio Scuolabus di Moresco al momento è sospeso”.

A Petritoli il sindaco Luca Pezzani fa sapere: “Stiamo intervenendo per migliorare la viabilità, i nostri mezzi sono a lavoro dalle 3 e stiamo cercando anche di riaprire le strade chiuse causa caduta alberi. C’è anche un’altra ditta a supporto dei nostri mezzi L’Enel è stata contattata e sta intervenendo per ripristinare la luce laddove manca”.

Il sindaco di Monte Leone di Fermo Marco Fabiani spiega: “Dopo una mattinata senza energia elettrica poco prima delle 13 la luce è tornata. Stiamo facendo il possibile con un trattore spazzaneve, ma con il passaggio degli altri spazzaneve della Provincia a volta viene ostruito l’imbocco delle strade private”.

Non sono mancati gli aiuti dall’esterno nel corso della giornata, come quello della Protezione Civile di Fermo. “Ritengo che la collaborazione nel territorio in situazioni come queste sia essenziale ed è in questa direzione che va in questi giorni l’assistenza del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Fermo in operazioni in cui il reciproco sostegno è indispensabile” – ha detto il Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro. Oltre alla presenza del Responsabile del Servizio di Protezione Civile di Fermo Francesco Lusek alla SOI di Fermo, di supporto alla Regione Marche e dell’Amministrazione Provinciale per coordinare quanto necessario per far fronte a tale emergenza, due squadre del Gruppo Comunale di Fermo, infatti, si trovano attualmente nella zona della Valdaso (una delle più colpite dalle abbondanti nevicate) per collaborare negli interventi di rimozione di rami e per trasportare a domicilio gruppi elettrogeni necessari per pazienti che necessitano di cure indispensabili. Una squadra sta agendo in questi giorni anche a Tolentino per portare assistenza, invece, alle popolazioni terremotate.

INVIATECI FOTO E VIDEO DELL’EMERGENZA NEVE:

MAIL – redazione@cronachefermane.it

WHATSAPP – 3482203726

Monsampietro Morico

Ortezzano

Ortezzano

Ortezzano

Ortezzano

Ortezzano

Monsampietro Morico

Ortezzano

Ortezzano

Ortezzano

Monte Leone di Fermo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti