facebook twitter rss

La città di Fermo si stringe
al vicecomandante Giancaterino,
a Farindola i funerali di Alessandro (VIDEO)

Print Friendly, PDF & Email
Le immagini del funerale per gentile concessione di Rete 8

 

 

di Paolo Paoletti

La maglia dell’inter sulla bara (Immagini per gentile concessione di Rete8)

La città di Fermo si stringe attorno al suo vice comandante dei vigli urbani Massimiliano Giancaterino. Si è svolto oggi nella chiesa di San Nicola Vescovo a Farindola il funerale di Alessandro Giancaterino, 42 anni  vittima del disastro dell’hotel Rigopiano e fratello del neo vice comandante della polizia municipale di Fermo. Immagini della cerimonia che sono state immortalate da Rete8, emittente televisiva abruzzese, gentilmente concesse alla redazione di Cronache Fermane. 

Dopo la camera ardente, allestita in comune, in tanti hanno voluto rendere omaggio ad Alessandro stando vicino ai suoi familiari. A Farindola, sono arrivati da Fermo il comandante della Polizia Municipale Antonio Dell’Arciprete, l’assessore Mauro Torresi e una delegazione di colleghi di Massimiliano. All’abbraccio della città di Fermo si è aggiunto quello della chiesa gremita.  Presenti i familiari di Giancaterino, tra cui la moglie Erika e  appunto il fratello Massimiliano. Sopra la baraa é stata adagiata la maglia dell’Inter, la sua squadra del cuore. Tra i presenti anche il Prefetto di Pescara Francesco Provolo e del  sindaco di Farindola Ilario Lacchetta. Presente alla cerimonia anche Fabio Salzetta,  tuttofare dell’hotel Rigopiano, salvo dal disastro ma che ha perso sua sorella.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti