facebook twitter rss

Il bar Scaramante dice no alle slot e ospita la campagna contro il gioco d’azzardo

Print Friendly, PDF & Email

 

di Loredano Zengarini

Secondo appuntamento con la campagna ‘slotmob’ nella cittadina veregrense. L’ iniziativa itinerante per combattere il dilagare del gioco d’azzardo legalizzato. Oltre 800 mila persone a rischio dipendenza, famiglie distrutte, numerosi casi di suicidi per i troppi debiti, senza contare le infiltrazioni mafiose che riciclano denaro attraverso le sale slot e i casi di usura sempre più in aumento. A distanza di due anni (allora fu fatto in concomitanza con il Veregra Street Festival) la campagna itinerante fa tappa nuovamente a Montegranaro  e viene organizzata presso il Caffè Scaramante per premiare uno dei locali che ha detto un No etico alle slot. Organizzato dalle associazioni veregrensi movimento dei Focolarini, Caritas, Azione Cattolica, Scout Montegranaro, Granarium e Spazio Famiglia in collaborazione con il servizio Territoriale Dipendenze Patologiche, è il 189 esimo evento della campagna  sul territorio nazionale il 15esimo in ambito regionale. Durante la manifestazione sono stati presentati i lavori sul tema, realizzati dagli alunni delle scuole medie di Montegranaro. Distribuiti gadget a tutti i partecipanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti