facebook twitter rss

Fermana, Destro:
“Un altro mattone nel muro”

SERIE D - Il tecnico della capolista alla ripresa degli allenamenti mantiene il solito profilo basso, costante di stagione alla pari della resa della squadra
giovedì 2 febbraio 2017 - Ore 00:53
Print Friendly, PDF & Email

Mister Flavio Destro

FERMO – Chissà se involontariamente o no, Flavio Destro nella prima intervista settimanale si ispira ai Pink Floyd e alla celebre “Another brick in the wall” nel parlare della scalata della Fermana alla vetta della serie D.

“Sembrerà retorica, mi ripeto nuovamente – dice il mister – non c’è stata una gara o un episodio che ci ha fatto pensare di essere mentalmente cresciuti. Il nostro scopo è e resta quello di ragionare alla giornata. Ci sono tanti piccoli episodi che sono come piccoli mattoni che ogni giorno si aggiungono alla parete che si sta costruendo. Non abbiamo ancora fatto niente comunque – le ultime parole di Destro – in questi giorni cercheremo di fare integrare prima possibile i nuovi arrivati e li aiuteremo a inserirsi nella maniera migliore in questo ottimo gruppo che si è creato”.

Un giorno in più di riposo, per la Fermana reduce dal brillante exploit di domenica a Vasto, e programma settimanale ripreso quest’oggi a Capodarco per Comotto e compagni. “Non guardo mai la classifica e così i miei giocatori – ha dichiarato Destro ai giornalisti che chiedevano un commento sul positivo momento dei canarini – il nostro pensiero deve essere unicamente rivolto a noi stessi, al lavoro e all’avversario che ogni domenica il calendario ci mette di fronte. Questa settimana la dedicheremo a riposarci, a mettere ulteriore benzina nel nostro motore e ad impegnarci con le solite serenità e determinazione. Ogni gara vale sempre tre punti. Domenica è stata grande la soddisfazione per aver vinto in un campo estremamente difficile, dopo una settimana ad alto dispendio energetico con tre gare in sette giorni – ha proseguito il tecnico – siamo in un buon momento, sarebbe ipocrita non ammetterlo. Dobbiamo continuare su questa strada. Sul rigore decisivo nel finale ero tranquillo, con Cremona e i ragazzi ne avevamo parlato: Luca se se la sentiva di tornare sul dischetto, ha fatto due splendidi gol in pochi giorni, è stato bravo anche se avrebbe potuto raddoppiare anche prima, quando nell’occasione capitatagli non è stato sufficientemente cattivo. In questi giorni cercheremo di fare integrare prima possibile i nuovi arrivati e li aiuteremo a inserirsi nella maniera migliore in questo ottimo gruppo che si è creato”.

Il calendario prevede una doppia seduta giornaliera, venerdì un impegno pomeridiano e sabato, come di consueto, allenamento di mattina, prima di ripartire martedì prossimo, se il lavoro di questi giorni sarà intenso e positivo come si augura il tecnico, con la settimana tipo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X