facebook twitter rss

Cocaina tra la biancheria intima:
nei guai una coppia,
fermato anche un 26enne

sabato 4 febbraio 2017 - Ore 12:23
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Continuano incessanti da parte del Commissariato di polizia di Fermo, guidato dal dirigente Leo Sciamanna, le attività di prevenzione e repressione dei reati nel quartiere Lido Tre Archi di Fermo. Infatti, nel corso di questa settimana sono stati svolti, come voluto dal questore di Ascoli Piceno e Fermo, Mario della Cioppa, diversi servizi lungo la costa fermana volti al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e repressione del fenomeno della prostituzione.

Nell’ambito del contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, dopo l’arresto operato il 31 gennaio scorso del cittadino tunisino M.K., personale della sezione Anticrimine, ha segnalato alla Procura della Repubblica di Fermo altre tre persone perché trovate in possesso di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

Il dirigente del commissariato, Leo Sciamanna

In particolare giovedì sera i poliziotti, passando a Porto Sant’Elpidio, hanno notato la presenza di un giovane, lungo la Statale, il cui comportamento ha insospettito gli operatori. L’uomo è stato avvicinato ed identificato: si tratta di V.D.F. partenopeo, di 26 anni. Visto il suo nervosismo, il giovane è stato dapprima sottoposto ad un controllo e poi è scattata una perquisizione nella sua abitazione. L’attività ha consentito di rinvenire e sequestrare un sacchettino in cellophane che a sua volta conteneva altri 10 involucri nel cui interno era contenuta della cocaina per un totale di poco superiore ai 10 grammi. Gli agenti hanno anche trovato un bilancino di precisione e sostanza da taglio. Ieri sera, sempre nell’ambito delle attività finalizzate al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere Lido Tre archi, personale del commissariato ha effettuato una perquisizione d’iniziativa all’interno dell’appartamento abitato da una coppia, S.D.R, pugliese di 55 anni, e A.C. di origini albanesi, di 45 anni. L’attività svolta dal personale della sezione Anticrimine del commissariato di Fermo, ha consentito di rinvenire e sequestrare, all’interno di un comò della camera da letto, tre involucri contenenti cocaina per un peso di circa 13 grammi. Gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato anche un bilancino di precisione, materiale da taglio ed una somma di denaro di circa mille euro ritenuta provento dell’attività di spaccio.

La coppia, già gravata da pregiudizi di Polizia, è stata segnalata alla locale Procura della Repubblica per il reato di detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente.

C’è anche da dire che nel corso della medesima attività i poliziotti hanno sequestrato lungo il ballatoio  che collega tutti gli appartamenti nel piano dell’immobile dove si trova anche l’appartamento in uso alla coppia, alla quale però non ne è stato attribuito il possesso, un sacchetto contenente circa 30 grammi di marijuana.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X