facebook twitter rss

Fermhamente, tra le scuole protagoniste anche il Montani

FERMO - Dai sei laboratori nei vari campi della tecnica, alla conferenza sulla Dieta Mediterranea, ad un percorso fra arte musicale e tecnica chimica.
sabato 4 febbraio 2017 - Ore 11:05
Print Friendly, PDF & Email

 

Il Montani di Fermo protagonista a Fermhamente, il Festival della Scienza. Dai sei laboratori nei vari campi della tecnica, alla conferenza sulla Dieta Mediterranea, ad un  percorso fra arte musicale e tecnica chimica. Con piacere lo staff del Montani che ha curato il Tombolone Scientifico si è fatto parte attiva e propositiva nel festival FermHamente. Un  impegno con piú di 200 ragazzi coinvolti come tutors e felici di fare del loro meglio, 4 locations (sede storica del Montani, Miti, Buc, Sala della Camera di Commercio del Palazzo Azzolino). Importanti le fruttuose e piacevoli collaborazioni del Montani con l’Università di Macerata e Camerino, con il Laboratorio Piceno sulla Dieta Mediterranea, con il Centro Italiano di Analisi Sensoriale ed il Museo della Scuola Paolo ed Ornella Ricca che hanno portato a proporre una conferenza sulla Dieta Mediterranea vista come partrimonio di cultura, nutrizione, educazione, aromi e marketing territoriale. Il Montani apporta il proprio know-how per quanto riguarda la tutela della biodiversità e della peculiarità dei nostri alimenti attraverso l’oggettivazione analitica e matematica degli aromi percepiti nel laboratorio Aromateca al BUC. 

Importanti sono le riflessioni scientifiche ed umanistiche messe in gioco in altri sei laboratori con la collaborazione di tanti docenti. I docenti ed i ragazzi di informatica ed elettronica guidano il percorso della meteorologia, quelli di agraria fanno interagire i visitatori con la terra vista anche come patria, quelli delle biotecnologie sanitarie propongono un percorso sul cibo e sulla salute. Coinvolto anche l’indirizzo chimica ci fanno riflettere con uno studio sui 118 elementi della tavola periodica che sono alla base del funzionamento di tantissimi oggetti preziosi per la vita quotidiana. I docenti di conduzione del mezzo navale danno invece la possibilità di navigare in mare su un simulatore fra i migliori in Europa mentre la meccanica l’Ing. Marco Rotunno fanno conoscere il fuoco nella tecnologia!

Originale anche il progetto portato avanti dalla chimica del Montani con il Conservatorio G.B. Pergolesi di Fermo con il quale si propone un evento speciale dedicato all’intreccio fra arte musicale e tecnica chimica perchè ogni nuovo materiale è una sinfonia di elementi chimici e ogni nuovo spartito è un’alchimia di note! Musicisti e Chimici si dedicheranno ad una spettacolare pratica congiunta di musica e chimica, avente per oggetto i quattro elementi aristotelici, sabato sera alle ore 21.30 nella Sala della Camera di Commercio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X