facebook twitter rss

Poderosa contro la scaramanzia,
battuta Venafro e vittoria
consecutiva numero 17

SERIE B – Il fanalino di coda Al Discount, forte dei recenti rinforzi, si è rivelato l'osso duro preventivato alla vigilia ma alla lunga i valori della capolista hanno spostato l'asticella dalla parte veregrense
domenica 5 febbraio 2017 - Ore 22:14
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – La XL Extralight mantiene la sua imbattibilità ma deve sudare per portarsi a casa un successo prezioso contro una Al Discount Venafro che ha dimostrato di valere ben altra posizione in classifica dopo il restyling che ha portato nel roster biancoblù il trio Rossi-Liburdi-Migliori. Non è un caso che 51 dei 70 punti molisani portano la firma dei tre nuovi tenori venafrani.

IL TABELLINO

PODEROSA XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 85: Dip 17, Paesano 2, Rivali 7, Marzullo, Bedetti, Broglia 18, Callara, Di Viccaro 15, Gueye 16, Diomede 10. All.: Ceccarelli

AL DISCOUNT VENAFRO 70: Casapenta, Cancelli, Carcillo, Minchella 3, Tamburrini 6, Moretti 8, Kushchev 2, Rossi 16, Migliori 15, Liburdi 20. All.: Mascio

ARBITRI: Alessandro Soavi di Cagli (PU) e Francesco Uncini di Jesi (AN)

PARZIALI: 19 – 11, 15 – 16, 19 – 24, 32 – 19

LA CRONACA

L’ossatura lungo la quale la squadra di coach Mascio si tiene fino in fondo in scia ad una Poderosa è basata sulla nuova valida linfa recentemente arrivata in chiave mercato. La capolista perde presto Bedetti (infortunio al ginocchio da valutare nei prossimi giorni) e nel primo tempo ha litigato con i ferri dalla lunga distanza. Dopo un passaggio a vuoto nel terzo quarto, però, la squadra ha saputo reagire con lucidità trovando i canestri della staffa con Broglia (solita partita in ufficio da 18 punti, 8 rimbalzi e 5 assist) e Gueye (venuto fuori alla distanza dopo un inizio difficile al tiro).

E pensare che l’avvio lampo dei gialloblù aveva lasciato presagire un’altra cavalcata senza patemi: il parziale di 15-4 che apre il match, con Dip a martellare nel pitturato e dalla media (6/6 dal campo nella prima metà di gara), sembra già indirizzare il match in maniera decisa. Invece Venafro, sulle spalle di Liburdi, inizia a carburare e pur non riuscendo mai a rientrare davvero a contatto si tiene quasi sempre sotto la doppia cifra di distacco, chiudendo all’intervallo lungo sul -7 (34-27). Al rientro dagli spogliatoi i ritmi si alzano, la Al Discount prova a creare qualche patema alla Poderosa con la zona 2-3 ma le ritrovate percentuali dall’arco consentono ai veregrensi di toccare anche il +13 (48-35 al 25’ con tripla di un Di Viccaro sempre più in crescita). Di colpo, però, si spegne la luce: le triple degli “outsider” Moretti e Minchella rimettono di nuovo in pista i molisani, che si spingono fino al -2 poco prima della sirena di fine terzo quarto. I canestri di Dip ridanno fiato alla Poderosa ma solo nei minuti finali i gialloblù si scrollano definitivamente di dosso i gagliardi molisani, centrando il 17° successo consecutivo e mantenendo così 4 punti di vantaggio sui Lions Bisceglie.

LE DICHIARAZIONI

“E’ andata esattamente come avevo previsto perché Venafro non è più la squadra dell’andata, lo si poteva immaginare dai nomi dei nuovi acquisti – l’analisi a fine gara di coach Ceccarelli -. E i fatti hanno confermato le impressioni, visto che la Al Discount ci ha dato filo da torcere fino all’ultimo minuto. Dispiace perché per l’ennesima volta non abbiamo potuto giocare al completo, visto l’infortunio occorso a Bedetti. La sua assenza ed il fatto che abbiamo tenuto fuori Milojevic ci ha costretto a degli adeguamenti nel ruolo di 4. Comunque come al solito i ragazzi non hanno tradito le aspettative, tenendo gli avversari a 27 punti nel primo tempo. Nel terzo quarto più che la difesa a zona abbiamo sofferto perché loro hanno fatto molto canestro e non riuscivamo a trovare ritmo in attacco con qualche transizione. Ripeto però che questa Venafro ora è una squadra almeno da metà classifica, farà tremare tanti. Rinnovo i complimenti alla mia squadra e iniziamo a guardare alla partita contro Rimini di domenica prossima, una partita cui tengo particolarmente ma cui spero tenga anche la squadra dopo che all’andata abbiamo fatto forse la peggior partita della stagione”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X