facebook twitter rss

Smaltimento rifiuti speciali, il Comitato San Biagio: “Le aziende locali hanno difficoltà”

lunedì 6 febbraio 2017 - Ore 15:39
Print Friendly, PDF & Email

A sollevare gli interrogativi, con una nota, è il Comitato Civico Discarica San Biagio di Fermo che parla di quelli che sarebbero una serie di presunti disagi in merito allo smaltimento dei rifiuti speciali da parte di alcune realtà locali. Aziende che, secondo la ricostruzione fornita dal Comitato, sarebbero costrette a doversi rivolgere altrove con un aggravio dei costi.

“L’introito complessivo per Asite per le attività descritte era di 2/2,2 milioni di euro per anno” spiega il Comitato che poi fa riferimento allo stop del conferimento dei rifiuti speciali. Se da una parte il presidente Asite abbia spiegato come si sia trattato di un fermo cautelativo a scopo di fare il punto sulla situazione della discarica, il Comitato continua la sua battaglia puntando il dito sui rifiuti provenienti da Roma. “Lo stop di tutti i rifiuti speciali è stato fatto – spiega il Comitato guidato da Renato Rossi – dalle autorità in base a dati certi (MUD) e non come dice l’amministrazione di Fermo su base precauzionale.  Certo, i cittadini e il territorio provinciale hanno bisogno di spiegazioni e soluzioni, prima che si trovino a pagare ulteriori aggravi dovuti alla pessima gestione da parte del Comune di Fermo della discarica di San Biagio.  Come Comitato Civico Discarica San Biagio di Fermo, siamo pronti a collaborare con Provincia,Comuni,Enti per trovare la soluzione ha questo difficile problema, la prima indicazione che diamo è il funzionamento di ATA 4 (Ato5)”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X