facebook twitter rss

L’Union calcio è pronta a ripartire

CALCIO - Il responsabile dell'attività di base, Michele Binchi: "Non è stato semplice, inizialmente abbiamo avuto difficoltà a gestire la situazione, ma grazie al lavoro di tutti i dirigenti, coordinati dal presidente Leandro Tacchetti, siamo riusciti a riorganizzarci e ora siamo pronti a ripartire"
martedì 21 febbraio 2017 - Ore 19:32
Print Friendly, PDF & Email

 

PASSO SAN GINESIO – Ripartire, è questa la parola d’ordine all’Union Calcio. Il terremoto ha apportato diversi problemi alla società di calcio giovanile sul piano psicologico con diversi tesserati che provengono dalle zone del sisma, come San Ginesio, Sant’Angelo in Pontano, Loro Piceno, Falerone, ma anche sul piano logistico: l’impianto sportivo di Sant’Angelo in Pontano, abitualmente utilizzato per allenamenti e gare di gran parte delle formazioni, è stato adibito a campo base per la protezione civile, costringendo i ragazzi dell’Union a traslocare. “Non è stato semplice – ci spiega il responsabile dell’attività di base, Michele Binchi – inizialmente abbiamo avuto difficoltà a gestire la situazione, ma grazie al lavoro di tutti i dirigenti, coordinati dal presidente Leandro Tacchetti, siamo riusciti a riorganizzarci e ora siamo pronti a ripartire”. Prima tappa la festa di carnevale organizzata domenica scorsa al “Mirage” di Passo Sant’Angelo. “E’ stata una manifestazione riuscitissima – afferma ancora Binchi – abbiamo voluto organizzare questo momento, per consentire ai ragazzi e alle proprie famiglie, di alleggerire la tensione che l’evento sismico ha accumulato su tutti noi. C’è stata molta partecipazione sia da parte dei nostri tesserati che da parte degli altri ragazzi del territorio”.

Matteo Achilli

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X