fbpx
facebook twitter rss

Crolla un cunicolo storico adibito a fogna e si abbassa la strada, pronto intervento dei tecnici comunali

Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti e Andrea Braconi

Cantiere aperto da qualche giorno e strada bloccata al traffico nei pressi dell’arco di Sant’Antonio, sul versante nord di Fermo. Si tratta di uno dei luoghi storici più suggestivi della città ma allo stesso tempo una strada molto trafficata anche dagli autobus, vista la vicinanza con il terminal e con due delle scuole più importanti del territorio: il Montani e l’Ipsia.

Fatto sta che il manto stradale ha avuto un cedimento e l’asfalto si è abbassato. La cosa non è sfuggita ai tecnici comunali che sono prontamente intervenuti chiudendo la strada e mettendo in sicurezza la zona. Lavori che sono già partiti in tempi record e che hanno scongiurato un possibile aggravarsi della situazione.

Durante le verifiche il geometra Geremia Iommetti del Comune di Fermo si è accorto che c’era dell’altro. Di fronte alla presenza di un flusso d’acqua notevole è infatti emerso come sia crollato un lungo tratto di un cunicolo storico che fungeva da fognatura per acque miste bianche e nere. Sul posto sono intervenuti anche gli operai Ciip. Tecnici al lavoro per creare un bypass per collegare la fognatura ad uno scolmatore che si trova sotto la scarpata.  “Si tratta di un versante molto ricco di canali d’acqua sotterranei – spiega l’assessore Ingrid Luciani che sta seguendo la situazione insieme ai tecnici comunali – In passato era stato fatto proprio dal Comune di Fermo uno studio su quella zona. E’ importante dire che si tratta comunque di un cunicolo storico ogni fase dei lavoro viene supervisionata da un archeologo per l’assistenza continua agli operai“. Si cerca ora di trovare la migliore soluzione per garantire il ritorno alla normalità.

 

 

 

 

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X