facebook twitter rss

Sangio, soddisfazioni anche
dalla selezione Juniores

SETTORE GIOVANILE - Il tecnico Vezeni, a nome del sodalizio neroazzurro, esprime positività per le performances dei suoi ragazzi
lunedì 27 febbraio 2017 - Ore 21:26
Print Friendly, PDF & Email

La formazione Juniores della Nuova Sangiorgese 2016/17

PORTO SAN GIORGIO – La Juniores regionale, fiore all’occhiello del calcio sangiorgese, nata in collaborazione di Asd Nuova Sangiorgese con Borgo Rosselli e Mandolesi, capofila del rilancio del settore giovanile della Sangiorgese, ha conseguito importanti risultati in questa stagione, sui campi di tante Società blasonate. Mister Vezeni, che guida la Juniores dalla sua nascita nella scorsa stagione, esprime soddisfazione per la crescita individuale e del gruppo. I ragazzi rappresentano il futuro della prima squadra, che attualmente milita nel campionato di Promozione, raggiunto in quattro anni, risalendo tre categorie, dopo la dura crisi subita e dopo la costituzione della nuova società.

L’allenatore Vezeni

“Nonostante i giovani vengano da esperienze diverse, si è creata subito una buona amalgama”. Questo quanto afferma il tecnico Vezeni, che conta sulla collaborazione per la preparazione atletica di Guglielmo Colucci, altra figura chiave per la Nuova Sangiorgese e per la proficua collaborazione con l’Atletica Sangiorgese. Molti ragazzi della Juniores sono stati già premiati dal tecnico Pennacchietti con convocazioni in prima squadra, per i progressi apprezzati e certificati anche da una forte ascesa in classifica. La Sangiorgese vuole investire sempre di più nel settore giovanile per accrescere la qualità del vivaio neroazzurro e creare sempre di più un modello aggregativo e un punto di riferimento per i giovani.

Vezeni con orgoglio evidenzia infatti la “soddisfacente crescita sotto il punto di vista tecnico e di personalita’ dei ragazzi che stanno vivendo un percorso di crescita con la serietà e il rispetto necessari per il gioco del calcio. Sono felicissimo che il percorso che sto facendo con i ragazzi venga fatto con colori di una maglia che tante cose ha raccontato e se si continua cosi’ tante altre ne potrà raccontare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X