facebook twitter rss

Assemblee Avis ad Amandola
e Porto San Giorgio

domenica 5 marzo 2017 - Ore 17:39
Print Friendly, PDF & Email

 

di Nunzia Eleuteri

Una domenica intensa per l’Avis del Fermano. Dopo l’assemblea di ieri a Petritoli, questa mattina è stata la volta di Amandola e nel pomeriggio si è svolta l’assemblea comunale della storica sezione di Porto San Giorgio che è già proiettata al traguardo dei suoi 65 anni da festeggiare nel 2019.

E’ Giovanni Lanciotti, presidente provinciale, ad aver raggiunto le sedi per le rispettive assemblee: “Amandola, nonostante la situazione post terremoto, è riuscita a presentare dati in crescita. Le donazioni effettuate sono circa 500 – dichiara il presidente provinciale – L’autoemoteca messa a disposizione dall’Avis provinciale di Vibo Valentia il 15 novembre scorso (leggi articolo) è dovuta rientrare e dal 28 gennaio, quindi, le donazioni sono sospese. L’Avis dei Sibillini sta cercando ora di organizzare un centro raccolta in un container per poter riprendere regolarmente l’attività”.

Solidarietà alla sezione della zona montana è stata espressa dall’Avis sangiorgese, non solo a parole ma anche in senso finanziario con una donazione di 850 euro come illustrato questo pomeriggio al David Palace in sede di assemblea comunale della cittadina rivierasca.

Tra numeri di bilancio emersi dalla relazione dell’amministratore Stefano Berdini e relazione morale del presidente comunale Sandro Santanafessa, la situazione emersa è stata confortante. Nonostante la leggera flessione di donazioni, l’Avis di Porto San Giorgio, ha presentato un incremento delle plasmaferesi che ha portato ad una compensazione e a dati di bilancio positivi.

 

I nuovi donatori Avis Porto San Giorgio

“I donatori attivi sono 870 – ha dichiarato l’amministratore Berdini – l’obiettivo primario da raggiungere è quello del ricambio generazionale in quanto il dato anagrafico medio si sta alzando sempre più. Dobbiamo puntare ad una crescita numerica ma anche di qualità”.

Al pranzo e all’assemblea della sezione comunale hanno partecipato anche il sindaco Nicola Loira e il presidente del consiglio Giuseppe Catalini, entrambi donatori.

Dopo l’elezione dei componenti della “commissione verifica poteri” (che dovrà operare il prossimo anno in sede di rinnovo delle cariche della sezione sangiorgese) e l’elezione dei delegati per la prossima assemblea dell’Avis provinciale che si terrà il 25 marzo alla sala consiliare di Petritoli, il presidente provinciale Giovanni Lanciotti ha ricordato il prossimo appuntamento a Monte Urano per l’inaugurazione della nuova sede, domenica 19 marzo alle 11,15, presso la sala riunioni del palazzo comunale in corso Mazzini.

Con un applauso per il grande lavoro di volontariato svolto dai donatori, dal presidente di sezione, dall’amministratore e dalla segreteria, nonché dal collegio dei revisori contabili, Giovanni Lanciotti ha ringraziato tutti i partecipanti alla riunione rinnovando l’invito a promuovere le attività dell’Avis sul territorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X