facebook twitter rss

Il rombo dei trattori contro sisma e neve: la marcia degli allevatori fermani (VIDEO)

domenica 5 marzo 2017 - Ore 16:06
Print Friendly, PDF & Email

 

 

di Paolo Paoletti

Appuntamento questa mattina presto a Moresco. Gli allevatori del Fermano si sono ritrovati alle 8 per una colazione insieme. Subito dopo il corteo di trattori è partito alla volta di Amandola. Una vera e propria carovana della solidarietà alla quale hanno aderito oltre 18 proprietari di aziende agricole della Valdaso e non solo. Obiettivo portare aiuti concreti ai loro colleghi di Amandola le cui stalle sono state distrutte prima da terremoto e poi dalla neve. Una macchina della solidarietà partita dal basso. Tutto è infatti nato dall’idea di  Pietro Rossi, titolare dell’omonima azienda agricola di Moresco. Una concretezza rappresentata da fieno e cereali, ovvero gli elementi indispensabili per la cura ed in nutrimento del bestiame.

Nessun centro di raccolta e successivo smistamento. Il signor Pietro e tutti coloro che hanno aderito sono stati categorici. I balloni andavano consegnati di persona, azienda per azienda, famiglia per famiglia, e così è stato. A metà mattinata l’arrivo ad Amandola e lo stoccaggio delle balle nelle stalle dei beneficiari. Realtà agricole messe in ginocchio dalle calamità degli ultimi mesi il cui ‘stato di necessità’ è stato verificato dalla Regione Marche che ha collaborato all’iniziativa. 

Un momento di energia positiva e uno stimolo ad andare avanti nonostante le difficoltà. Non sono mancati i momenti di commozione durante le consegne. Un cuore grande, quello degli allevatori della Valdaso e del Fermano che, nonostante sia stati loro stessi messi in difficoltà dalla neve, hanno voluto pensare a chi si è trovato ad affrontare condizioni ben peggiori delle loro. Una carovana di solidarietà che ha sfidato la pioggia della mattinata e, complice l’appoggio della Prefettura di Fermo che ha rilasciato un’autorizzazione speciale, ha potuto percorrere la strade dell’entroterra fino a raggiungere il comune montano.  Un grande gesto di vicinanza e umanità. Pietro Rossi, con l’umiltà che lo caratterizza aggiunge: ” Non mi sono inventato niente, speriamo invece che anche altri prendano spunto da questa giornata per imitarci”.

Le aziende promotrici, oltre all’Azienda agricola Rossi, vanno citate per la bella iniziativa. Tra questo Adamo Capriotti, Michele Apuzzo, Luciano Candidori, Giancarlo Traini e ancora: 

– AZIENDA AGRICOLA GRIFI SERGIO
– IMPRESA EDILE 2000;
– AZIENDA AGRICOLA SCARTOZZI REMO;
– AZIENDA ABBRUZZETTI GIOVANNI;
– AZIENDA AGRICOLA FEBI OMAR;
– AZIENDA AGRICOLA MECOZZI IVO;
– AZIENDA AGRICOLA FIORINI MARIO
– AZIENDA TOMASSINI MASSIMO
– AZIENDA MINNUCCI STEFANO
– AZIENDA AGRICOLA BORDONI PAOLO;
– AZIENDA MAZZAFERRO IVANO


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X