facebook twitter rss

M&G Videx, la carica
di coach Ortenzi

SERIE A2 - Dopo la netta sconfitta romana, contro il Club Italia, domenica in casa sarà la volta di ritrovare il sorriso al cospetto della Basi Grafiche Geosat Lagonegro, capolista della pool salvezza
giovedì 9 marzo 2017 - Ore 00:40
Print Friendly, PDF & Email

 

GROTTAZZOLINA – Dopo il brusco stop nella trasferta romana, la M&G Videx è tornata al lavoro per preparare il match interno contro la Basi Grafiche Geosat Lagonegro, capolista della Pool Salvezza. L’imperativo, per la squadra di coach Ortenzi (foto), è lasciarsi alle spalle la scorsa nefasta domenica, tornando ad esprimere il livello di gioco delle ultime settimane.

“Spiegare la sconfitta contro il Club Italia è difficile, è stata una di quelle partite a cui non si può dare un’etichetta – ha commentato l’allenatore a mente fredda – Una gara nata male, iniziata con un approccio sbagliato, troppo morbido, e proseguita male per tante ragioni che in ogni caso non vogliamo prendere come alibi.”

Il richiamo è voluto alla difficoltà di trovare riferimenti e all’assenza di Claudio Paris per un’infiammazione alla spalla. “Claudio è un giocatore importante per noi, per le sue qualità tecniche, per la sua esperienza, per la sua presenza in campo e per la tranquillità che riesce a trasmettere nei compagni come punto di riferimento, ma non basta un’assenza a giustificare una prestazione del genere. Siamo una squadra che ha bisogno di giocare la sua pallavolo, nel bene e nel male, e quando non ce la facciamo abbiamo dei momenti di grande calo, come si evince dai risultati. Perdere ci può stare, ma in questo modo ci ha fatto male e ha dato fastidio a tutti.”

Domenica alle 19.30 sarà già il momento di dare il via al girone di ritorno, per le ultime cinque sfide della Pool Salvezza.

“E’ un calendario che non permette di rimuginare sulle partite precedenti, sia quando si vince che quando si perde, ma quando si perde è più difficile – ha proseguito Ortenzi -. Per questo dovremo riuscire a trasformare la nostra rabbia in energia positiva, da sfruttare in palestra per preparare la partita con Lagonegro nel migliore dei modi. All’andata siamo stati bravi a metterli in difficoltà fin da subito, quindi fondamentale sarà approcciare la partita nel modo corretto, aggredirli dal primo minuto, scrollandoci di dosso le scorie lasciate dalla trasferta di Roma. Sarà una partita difficile perché in questa fase Lagonegro ha perso tutte le partite in casa ma ha vinto sempre in trasferta: sono ancora primi, ma adesso la situazione si è complicata anche per loro e cercheranno in ogni modo di conquistare i tre punti.”

Le ultime parole di Ortenzi sono rivolte ai tifosi della Videx, che nel corso della stagione sono tornati a riempire gli spalti dell’impianto grottese.

“Noi ci assumiamo le nostre responabilità, consapevoli di non aver fatto una buona partita e non esserci espressi al meglio nell’ultima uscita, ma questa squadra nel tempo ha sempre tirato fuori le unghie, quando necessario. Credo che se il pubblico continuerà a starci vicino – e domenica ne avremo veramente bisogno – potrà essere la nostra arma in più per far sì che i ragazzi tornino a macinare gioco e ad esprimere una buona pallavolo.”

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X