facebook twitter rss

Orinano tra la gente,
aggrediscono una coppia
davanti ai figli e scappano

FERMO - Protagonisti in negativo dell'episodio avvenuto davanti a un supermercato in località Trangolo, due giovani di origini nordafricane
lunedì 13 marzo 2017 - Ore 10:24
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Inquietante episodio, quello registrato nel tardo pomeriggio di ieri, in località Triangolo, a Fermo. Due giovani di origini nordafricane, infatti, si sono messi a urinare, in bella mostra, nei pressi di un supermercato, infischiandosene della presenza di numerose persone di passaggio, famiglie con bambini al seguito comprese. E proprio due coppie di coniugi, alla vista di quei due ragazzi presi da un comportamento a dir poco indecoroso, hanno alzato l’indice. A chiedere ai due giovani di smetterla, infatti, sono state una coppia di rumeni, con due bambini in braccio, e una coppia di italiani. Ma davanti alla richiesta di smetterla, i due giovani, invece di allontanarsi con la coda tra le gambe, magari anche chiedendo scusa, hanno risposto puntando le due coppie. Ne è scaturito un acceso diverbio. E dalle parole si è in un batter d’occhi, passati alle mani. I ragazzi, infatti, hanno aggredito e spintonato la coppia di rumeni sotto gli occhi dei figli. E fortunatamente qualcuno ha chiamato i carabinieri. A quel punto, i due giovani, forse vistisi alle strette, sono saliti in sella a un motorino e si sono allontanati. Arrivati sul posto a sirene spiegate, i carabinieri hanno raccolto le testimonianze dei presenti e avviato le indagini sul deplorevole accaduto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



13 commenti

  1. 1
    Alessia Vallesi via Facebook il 13 marzo 2017 alle 10:47

    Queste sono bestie..non persone…! Che schifo..non di fermano neanche davanti ai bambini!

  2. 2
    Christian Losasso via Facebook il 13 marzo 2017 alle 10:52

    Risorse della Boldrini

  3. 3
    Mariaantonietta Fiacconi via Facebook il 13 marzo 2017 alle 10:58

    RISORSE,QUANTO ABBIAMO DA IMPARARE!

  4. 4
    Lie Nata via Facebook il 13 marzo 2017 alle 10:59

    le nostre risorse!!…e non possiamo neppure dire niente altrimenti siamo noi le bestie razziste…!!

  5. 5
    Melissa Regolo via Facebook il 13 marzo 2017 alle 11:15

    Sono 2 persone che si sono comportate male… non cominciamo con questi discorsi…

  6. 6
    Paolo Vitulli via Facebook il 13 marzo 2017 alle 12:46

    Poverini, scappano dalla guerra …

  7. 7
    Rosanna Damiani via Facebook il 13 marzo 2017 alle 13:02

    Tutti a casa!!

  8. 8
    Michele Pernice via Facebook il 13 marzo 2017 alle 13:20

    Dai su non fate i soliti razzisti… chi non va in un paese straniero a pisciare davanti alle persone e ad aggredirle se ti riprendono!?

  9. 9
    Edda Ricci via Facebook il 13 marzo 2017 alle 13:36

    Risorse…

  10. 10
    Enzo Cini via Facebook il 13 marzo 2017 alle 13:46

    Poi se uno gli spara è razzista?

  11. 11
    Nazzareno Pennesi via Facebook il 13 marzo 2017 alle 14:18

    Sparagli no… ma rimandarli da dove son venuti si

  12. 12
    Michele Pernice via Facebook il 13 marzo 2017 alle 18:00

    Per questo esistono i Taser

  13. 13
    Ale Bagalini via Facebook il 13 marzo 2017 alle 20:58

    Amedeo libero subito…..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X