facebook twitter rss

Si masturba sul lungomare
a pochi metri dal parco giochi:
‘pizzicato’ dai carabinieri

lunedì 13 marzo 2017 - Ore 23:44
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri sul lungomare sangiorgese

Quando i carabinieri sono sbucati da dietro l’angolo lo hanno trovato ancora con i pantaloni abbassati. A quel punto per lui è stato davvero difficile negare l’evidenza. Ieri pomeriggio alcune persone che stavano passeggiando sul lungomare Gramsci sud, all’altezza del nuovo parco delle Canossiane, hanno notato che un uomo sulla settantina era intento, da dentro la sua auto, a masturbarsi. A quel punto è subito scattata la telefonata al 112. I militari dell’Arma, ricevuta la segnalazione di quella “inopportuna” presenza sulla litoranea, oltretutto proprio a pochi metri da un parco quotidianamente frequentato da famiglie e soprattutto da tanti bambini, si sono subito diretti verso il luogo incriminato. Arrivati in silenzio, senza sirene o lampeggianti, i carabinieri hanno individuato da debita distanza l’auto segnalata. E a quel punto, forti di esperienza e occhio lungo, si sono avvicinati senza farsi notare dagli specchietti retrovisori.

Il tratto di lungomare dove i carabinieri hanno sorpreso l’uomo

E quando sono sbucati dai lati della vettura, per quell’uomo era ormai troppo tardi per ricomporsi. I militari, così, tra la curiosità di passanti e gente che ieri ha preso di mira il lungomare per una passeggiata baciata dal sole, hanno identificato l’uomo. Si tratta di una persona sulla settantina residente nell’entroterra fermano. Nella speranza che l’essere finito nella rete delle forze dell’ordine gli tolga la voglia di lasciarsi andare a atteggiamenti e comportamenti indecenti in strada e nelle vicinanze di parchi e luoghi pubblici frequentati anche da bambini.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



5 commenti

  1. 1
    Raffaella Ramini via Facebook il 14 marzo 2017 alle 5:51

    Schifo e ribrezzo totale😡

  2. 2
    Mauro Cervellini via Facebook il 14 marzo 2017 alle 6:45

    😡😡😡

  3. 3
    Lella Anteghini via Facebook il 14 marzo 2017 alle 7:40

    Essere inutile e vomitevole

  4. 4
    Carlo Morelli via Facebook il 14 marzo 2017 alle 10:10

    Tante ma tante botte …

  5. 5
    Valeria Donzelli via Facebook il 14 marzo 2017 alle 13:44

    Mettere nome e cognome dell’essere, sarebbe utile!!

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X