facebook twitter rss

Da Fermo a Cagnes sur Mer,
l’accordo di collaborazione
ora parla anche francese

FRANCIA - Dopo Fermo, è stata la volta della firma dell’atto nella città francese che è stata apposta a nome della città dal consigliere comunale Silvia De Santis
martedì 14 marzo 2017 - Ore 16:26
Print Friendly, PDF & Email

Due giorni fa l’accordo di collaborazione fra le città di Fermo e Cagnes sur Mer è stato sottoscritto anche in terra francese. Dopo la firma dell’atto avvenuta a Fermo nel febbraio scorso alla presenza di una delegazione d’Oltralpe guidata dal senatore e sindaco Louis Negre, nella giornata di sabato 11 marzo è stata la volta di Cagnes.

Presente il consigliere comunale Silvia De Santis che ha sottoscritto l’accordo in rappresentanza del Comune e quindi a nome della Città di Fermo. “E’ un giorno storico per le due città – ha detto nel corso della cerimonia Silvia De Santis all’interno del Palazzo Comunale di Cagnes, ricevuta dal sindaco Negre, dall’intera giunta francese – stiamo costruendo una relazione fondata sulla pace, sulla fraternità e sulla volontà congiunta di conoscerci. Oggi questo rapporto assume una forma ufficiale. Un rapporto che è già nato e continuerà a crescere sempre con maggior coinvolgimento. Si darà vita così ad una sempre sincera e collaborativa amicizia, soprattutto in un momento così importante a livello internazionale”.

Della delegazione fermana facevano parte anche Maurizio Piergallini, presidente del Comitato di Fermo del Palio dei Comuni e Manfredo Merli, addetto stampa del Comitato.

“Questo secondo momento segna ancora di più l’amicizia fra le due comunità ed è propedeutico a instaurare rapporti di collaborazione nel campo del turismo e della cultura – ha continuato il consigliere De Santis – fra questi è da annoverare la possibilità di stringere legami con “l’Association Mediterranée de Chants Lyriques” che a Cagnes ha presentato uno spettacolo lirico per la delegazione fermana a Chateau Grimaldi. A fine anno stiamo pensando di portare i nostri produttori ad una grande manifestazione del chilometro 0 proprio a Cagnes”.

“Dopo il momento istituzionale – aggiungono dal Comune – l’avvenimento sportivo all’ippodromo di Cagnes (importante come il Palio de l’Amitiè) alla presenza del Presidente de la Société des Courses de la Côte d’Azur/ Ippodromo di Cagnes-sur- Mer François Forcioli-Conti e di Danièle Bernardi, consulente per l’attività internazionale dell’ippodromo francese. Il legame tra le Città di Fermo e di Cagnes-sur-Mer si è instaurato nel 2012, in occasione del Palio dei Comuni “L. Mattii”, che si tiene ogni anno a novembre all’ippodromo San Paolo di Montegiorgio e da quell’evento, e grazie all’idea di Maurizio Piergallini, è nata l’idea di dar vita nel 2013 ad un manifestazione analoga in terra francese, che ha poi assunto il nome di Palio de l’Amitiè, cui prendono parte ogni anno ad agosto i migliori drivers e cavalli di Francia, Svezia e Italia”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X