facebook twitter rss

Rinnovate le Rsu alla Steat,
ancora una volta
Filt Cgil primo sindacato

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE - Le dichiarazioni del sindacalista Claudio Michetti, aspettando il referendum del 28 maggio e la preparazione alla gara di appalto per l’affidamento del servizio
mercoledì 15 marzo 2017 - Ore 15:51
Print Friendly, PDF & Email

Lunedì 13 e martedì 14 marzo si sono svolte alla Steat le votazioni per il rinnovo delle Rsu per il biennio 2017/2019. Su 108 aventi diritto al voto, ci sono stati 101 votanti con 90 voti validi.

Questi il resoconto dei voti e dei relativi seggi:

Filt Cgil 46 voti (3 seggi)

Ugl Trasporti 16 voti (1 seggio)

Usb Lavoro privato 16 voti (1 seggio)

Uil Trasporti 12 voti (1 seggio)

Fit Cisl 9 voti (1 seggio)

“Un importante successo della Filt Cgil – dichiara il sindacalista Claudio Michetti – ottenuto anche con la novità della partecipazione alla elezione della Rsu di una nuova organizzazione sindacale. Un successo dovuto al costante impegno per la tutela dei diritti dei lavoratori Steat e dell’intero settore del trasporto pubblico, svolto quotidianamente a livello regionale, territoriale ed aziendale. I lavoratori con il loro voto hanno confermato la loro fiducia alla Filt Cgil, che ci sosterrà moralmente e concretamente nelle prossime ed importanti battaglie: il referendum su voucher e appalti fissato al 28 maggio e la preparazione alla gara di appalto per l’affidamento del servizio nel trasporto pubblico locale”.

E su entrambi i fronti la Filt Cgil si prepara a giocare un ruolo decisivo, rimarca Michetti, “nel contribuire a liberare il lavoro, dare un colpo alla precarietà e continuare a rivendicare la realizzazione delle premesse per garantire un servizio di qualità nel Trasporto Pubblico e la salvaguardia dell’occupazione nel TPL”.

L’obiettivo? “Far comprendere al governo nazionale e regionale che la qualità e l’efficienza del servizio TPL, oltre a politiche mirate, passa obbligatoriamente attraverso la qualità del lavoro e, quindi, della promozione dei diritti dei lavoratori”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..



1 commento

  1. 1
    Enzo Cini via Facebook il 16 marzo 2017 alle 8:58

    Ancora credete nei sindacati ? Perché prima non si guarda i stipendi dei vertici?

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X