facebook twitter rss

Tirassegno 95 vs Monte&Torre,
le decisioni del Giudice Sportivo

SECONDA CATEGORIA - Mannaia sul Tirassegno, che oltre alla sconfitte per 1 a 4 , risultato maturato fino al momento della sospensione, sarà costretto a pagare un ammenda di mille Euro per le intemperanze del pubblico di casa. Squalifiche infine per un dirigente fermano e il calciatore ospite reo della contestata esultanza che ha acceso gli animi
mercoledì 15 marzo 2017 - Ore 13:54
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Sabato scorso in Seconda categoria, girone E, al 36′ della ripresa veniva sospesa la gara fra Tirassegno e Monte&Torre, a seguito del parapiglia venutosi a creare dopo la quarta rete messa a referto dagli ospiti.

Di ieri la decisione del Giudice Sportivo, che sentenzia:
Rilevato dal referto arbitrale che la gara in oggetto è stata definitivamente sospesa al 36º minuto del secondo tempo per le gravi intemperanze del pubblico locale e che nonostante l’intervento del capitano della squadra locale la situazione non è stato possibile riportare alla normalità, si decide di sanzionare la Società Tirassegno 95 con la sanzione sportiva della perdita della gara con il risultato conseguito sul campo di Tirassegno 95 1 – Monte e Torre 4.”

Oltre alla sconfitta alla società Tirassegno 95 è stata inflitta un’ ammenda di Euro 1.000,00 in quanto, come riporta sempre il comunicato ufficiale: “Dopo che un calciatore della squadra avversaria, a seguito della segnatura di una rete esultava in modo provocatorio nei confronti della panchina locale e del pubblico, alcuni facinorosi reagivano a tale comportamento lanciando sassolini all’indirizzo dei componenti la squadra avversaria proferendo frasi di stampo razzista nei confronti di un calciatore di colore della società ospite, costringendo l’arbitro a sospendere definitivamente l’incontro per tali intemperanze nonostante il prodigarsi del capitano della squadra locale. Per avere inoltre alcuni facinorosi, a fine gara, atteso l’uscita dal campo del calciatore reo del comportamento provocatorio, accerchiandolo e un esagitato, in tale frangente, colpiva il suddetto calciatore con un calcio nella parte posteriore senza causare ulteriori conseguenze“.

Infine le squalifiche inflitte a Tufoni Stefano del Tirassegno, fino al 12/04/2017 per: “aver spintonato un calciatore della squadra avversaria, reo di aver esultato in modo provocatorio dopo la segnatura di una rete, senza che il calciatore riportasse conseguenze”.

Mentre saranno due le gare da scontare per Pistelli Diego, calciatore del Monte&Torre, per “aver esultato in modo plateale e provocatorio nei confronti della panchina locale e del pubblico dopo una segnatura di una rete, scatenando la reazione della tifoseria locale che portava definitivamente alla sospensione definitiva della gara”.

Matteo Achilli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X