facebook twitter rss

Corso di perfezionamento
in ingegneria negli strumenti musicali,
l’innovazione al Conservatorio

FERMO - Il direttore Massimo Mazzoni: “Il corso ha lo scopo di realizzare un percorso didattico ai fini del perfezionamento scientifico e dell’alta formazione oltre che di addestramento a metodiche peculiari dell’ingegneria nell’ambito della strumentazione musicale. Molti nostri allievi interessati"
giovedì 16 marzo 2017 - Ore 09:06
Print Friendly, PDF & Email

 

Scadrà il 20 marzo prossimo il termine per iscriversi al Corso di perfezionamento in Ingegneria negli strumenti musicali, organizzato dall’Università Politecnica delle Marche in uno con i Conservatori di Musica di Fermo, Pesaro, Roma e con l’Università La Sapienza di Roma.

Un corso innovativo, unico in Italia, i cui contenuti sono stati illustrati agli studenti del Conservatorio fermano dal direttore del Pergolesi Massimo Mazzoni, dal presidente Carlo Verducci e da due docenti del Politecnico delle Marche, Graziano Cerri e Andrea Lucchetti (foto).

“Il Corso – ha spiegato il maestro Mazzoni – ha lo scopo di realizzare un percorso didattico ai fini del perfezionamento scientifico e dell’alta formazione oltre che di addestramento a metodiche peculiari dell’ingegneria finalizzate all’apprendimento di tecniche operative innovative utilizzabili nelle attività professionali nell’ambito della strumentazione musicale. Molti nostri allievi si sono dimostrati interessati a questo nuovissimo e innovativo corso che permette di acquisire competenze sul campo, fornendo al musicista le basilari conoscenze tecnico/scientifiche dello strumento che suona ma anche formare i costruttori degli strumenti o, ancora, preparare figure professionali quali l’accordatore e il restauratore ad utilizzare le più appropriate conoscenze tecnico scientifiche e l’idonea strumentazione per operare efficacemente nello svolgimento della sua professione.

Ad esempio – precisa il direttore – ci saranno 40 ore dedicate specificatamente all’accordatura e messa a punto dei pianoforti sotto la guida di  Roberto Valli oppure altrettante con professionisti degli strumenti a fiato, quale Daniele Lucchetta, per imparare a costruire ance e bocchini per saxofoni, clarinetti, ecc. “

Il Corso avrà inizio il giorno 27 marzo 2017 e avrà la durata di 15 settimane. Le lezioni si terranno in un unico giorno della settimana (lunedì) per lo più in Ancona ma anche a Fermo e Pesaro. Per iscriversi è necessario possedere il diploma di scuola media superiore e un diploma di Laurea Triennale e magistrale oppure il diploma accademico di I o II livello conseguito presso Conservatori di Musica. La tassa di iscrizione è fissata in 600 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X