facebook twitter rss

Nuova Sangiorgese: è pari
col Ciabbino, il sogno
playoff resta

PROMOZIONE - La quinta posizione dista solo due punti, ma bisogna attendere il risultato del Trodica nel match di domani sul campo del Corridonia. Buona prova dei rivieraschi, che fermano la seconda forza del campionato.
sabato 18 marzo 2017 - Ore 20:00
Print Friendly, PDF & Email

FOLIGNANO (AP) – I neroazzurri riscattano la brutta prestazione di domenica scorsa nel derby contro la Futura 96, mettendo in campo determinazione e concentrazione sin dai primi minuti e facendo soffrire non poco la seconda forza del campionato, che riesce comunque ad agguantare il pari ma regala il +16 al Porto Sant’Elpidio.

IL TABELLINO

NUOVA SANGIORGESE 1 (4-2-3-1): Screpanti; Orsini, Tidei, Gobbi, Marcatili; Bibini, Juvalè; Gabaldi, Beretti, Santagata; Carlini. A disposizione: Coda, Savelli, Verdecchia, Ricci, Trobbiani, Cisse, Marcoaldi. All. Pennacchietti

CIABBINO 1 (4-3-3): Luzi; Cafini, Luciani, Biondi, Petritola; Coccia, Monti, Alijevic; Baiocchi, Di Simplicio, Bizzarri. A disposizione: Oresti, Corradetti, Mariani, Troiani, De Carolis, Galiè, Gibellieri. All. Aloisi

RETI: 45′ pt Carlini, 23′ st Cafini

ARBITRO: Andrea Aureli, Daniele Concetti, Francesco Feliziani. Terna di San Benedetto del Tronto

NOTE: 35′ st espulso Marcatili

LA CRONACA

Sul manto sintetico del centro sportivo “Città di Ascoli”, Pennacchietti decide di schierare un 4-2-3-1, ritrovando il suo punto fermo Gabaldi, per cercare di uscire dal tunnel negativo. I padroni di casa rispondono con un 4-3-3 con Baiocchi, Di Simplicio e Bizzarri a sostenere il reparto avanzato. Il primo tempo è tutto di marca sangiorgese, con la retroguardia del Ciabbino messa più volte in difficoltà dalle incursioni di Santagata, Gabaldi e Carlini. Gli ascolani non riescono a far circolare la palla velocemente e creano poco gioco. Solo tentativi dalla distanza per la formazione di Aloisi, che non trova varchi. Allo scadere del primo tempo, come compenso dell’ottimo primo tempo dei rivieraschi, arriva il gol di Carlini.

Ripresa più equilibrata con un Ciabbino più pericoloso, ma comunque sia tenuto a bada dalla retroguardia ospite. I neroazzurri crollano solo a metà secondo tempo. Da una punizione al limite in favore del Ciabbino ne esce il gol in mischia di Cafini, che fa 1-1. Dopo il pari, il match offre poche emozioni. Per la Sangio arriva un buon punto esterno che servirà sopratutto a ridare morale dopo le due sconfitte consecutive. Il Ciabbino perde il treno del Porto Sant’Elpidio e deve accontentarsi del secondo posto.

Leonardo Nevischi

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X